Sport

Formula 1
Renault, Budkowski: “Nel 2021 avremo anche un motore nuovo”

Formula 1
Renault, Budkowski: “Nel 2021 avremo anche un motore nuovo”
Chiudi

Nonostante, a differenza della Ferrari, la Renault non abbia voluto presentare la monoposto per la stagione che inizierà la prossima settimana (con i primi test di Barcellona), la Casa francese ha comunque organizzato a Parigi un incontro che ha permesso di raccogliere sensazioni, umori e programmi del team in un’atmosfera rilassata. Ecco le riflessioni di Marcin Budkowski, un passato di tecnico alla Fia, oggi direttore esecutivo della Renault Sport Racing.

Si ha un po’ l’impressione che siate già concentrati sul 2021: è corretto? 
Sì e no… Perché, alla fine, siamo tutti qui per cercare di ottenere i migliori risultati possibili già quest’anno e non ci siamo assolutamente dimenticati del 2020. Però quella del 2021 è una vera rivoluzione dal punto di vista del regolamento: realizzeremo una macchina e un motore completamente nuovi, per una migliore integrazione. I tempi di sviluppo di un telaio e di un motore inediti sono lunghi, per cui abbiamo iniziato presto. Abbiamo fatto delle scelte per quest’anno partendo dagli elementi strutturali del 2019, come il telaio e il cambio, focalizzandoci su aspetti come l’aerodinamica e le sospensioni che sono quelli che danno il miglior ritorno dell’investimento, non solo in termini di soldi ma anche di risorse, di persone impiegate. Non direi assolutamente che abbiamo sacrificato il 2020, però abbiamo avuto un approccio misurato ai progetti, sapendo che vogliamo veramente mettere il massimo delle risorse sul 2021.

Tutti i team faranno così oppure no?
Questa è una sfida per tutte le squadre e sarà interessante vedere se ci sarà una lotta a tre per il campionato, cosa probabile guardando la situazione del 2019, con chi deciderà di sviluppare maggiormente la macchina per vincere il titolo rischiando tuttavia di essere in ritardo per il 2021. Noi non siamo una piccola squadra, ma non siamo neppure un top team in termini di risorse: abbiamo circa 700 persone che a Enstone lavorano sulla parte telaistica della macchina; la Mercedes ne ha 1.200, quindi per loro è più facile distaccarne 2-300 a un certo punto del Mondiale per seguire i progetti futuri senza perdere niente per il 2020. Noi, invece, dobbiamo fare delle scelte più difficili, soprattutto se saremo in lotta per il quarto posto, con la McLaren o con altre squadre. Ovviamente vogliamo ottenere il miglior risultato possibile: c’è anche l’aspetto dei premi in denaro per la classifica Costruttori che aiutano per il futuro. Insomma, sarà un anno molto interessante da questo punto di vista.

L’arrivo di Luca De Meo al vertice dell’azienda cambierà qualcosa per la Renault in F.1? Va detto che è un appassionato di motorsport…
Per prima cosa devo dire che non lo conosco e che interagire con il top management della Casa non rientra tra le mie responsabilità. Il fatto che sia italiano garantisce però che abbia una cultura sportiva, essendo cresciuto in un ambiente di passione per le corse. Poi, bisognerà vedere che cosa farà quando arriverà, ma penso che se faremo un buon lavoro non ci saranno ragioni per cambiare i programmi.

Pensate di riuscire a tenere con voi Daniel Ricciardo per le prossime stagioni?
Dipende da quello che faremo quest’anno, sinceramente, e da come prenderà forma il progetto per il 2021. Lo spero, perché è un gran pilota e una grande persona, per come interagisce coi suoi ingegneri e meccanici, essendo sempre di buon umore e capace di scherzare. A parte la velocità, è una persona che crea davvero un buon ambiente nella squadra. Se otterremo buoni risultati e gli presenteremo delle prospettive valide per il 2021, sarà per lui una decisione facile. Poi, se avrà altre opportunità, un pilota del suo livello e con le sue ambizioni dovrà fare le scelte giuste per la sua carriera.

Essendoci una stabilità regolamentare, quest’anno a fare la differenza saranno i dettagli aerodinamici?
L’aerodinamica conta sempre molto, perché è il settore che porta le prestazioni maggiori. Va detto che il 90% delle risorse dedicate allo sviluppo della macchina 2020 non serviranno per il futuro e questa è una situazione molto diversa rispetto agli altri anni. Quindi, tantissimo lavoro che si fa quest’anno sull’aerodinamica e sulle sospensioni non servirà a nulla per la prossima stagione: questo influenzerà molto le scelte che faranno le squadre. Alla fine, in F.1 ci sono quattro cose che fanno la differenza: l’aerodinamica, la gestione delle gomme, la potenza della power unit e la gestione delle sospensioni. Gomme e motori non cambiano (le power unit sono un’evoluzione di quelli dell’anno scorso), quindi l’unica cosa dalla quale si possono ottenere dei vantaggi è l’aerodinamica.

Un campionato con 21 o 22 gare non  è forse fin troppo lungo, per i team e anche per il pubblico?
Non so come reagisce il pubblico al numero delle gare di una stagione, però è chiaro che per la gente presente a tutti i Gran Premi questo calendario è pesante: c’è un limite ai sacrifici che le persone possono fare e del quale dovremo tenere conto. Certo, la crescita è positiva: più gare significano più Paesi, più esposizione, più interesse. Ma c’è un equilibro da trovare, perché è difficile fare una rotazione di certe figure: le si può fare con i meccanici, però un pilota è abituato al suo ingegnere di pista, con il quale crea una relazione particolare. Ci sono ruoli che sono difficilmente sostituibili. Poi, magari, questo modello potrà cambiare, ma credo che già con 21-22 gare sia dura.

COMMENTI

  • il passaggio di Budkowski dalla Fia alla Renault sollevò un gran polverone perchè nel suo incarico precedente era a conoscenza dei segreti di tutti gli altri team (a differenza di Laurent Mekies passato in Ferrari, ma che in Fia si occupava solo di sicurezza). A guardare i risultati del 2019 non sembra che la sua figura professionale abbia portato grandi benefici agli anglo/francesi, la McLaren che usa la loro stessa PU li ha superati nettamente in classifica, forte dell'ingaggio di quel genio di James Key, uno che (lo ripeterò sempre), la Ferrari si è fatta colpevolmente sfuggire ai tempi della Sauber preferendo puntare su persone che si sono poi dimostrate fallimentari come Pat Fry e Nick Tombazis. ..... Cmq tornando alla Renault, il boss Cyril Abiteboul ha dichiarato che quest'anno puntano a riprendersi il 4° posto, direi obiettivo estremamente difficile da raggiungere, anzi, secondo me devono guardarsi alle spalle pure da una possibile crescita della PU Honda montata sulla ex Toro Rosso (ora Alpha Tauri o qualcosa del genere)....
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22845/PREVIEW TWINGO ZE NEW1.jpg Renault presenta la prima Twingo elettrica, la Z.E. http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/edit-preview-twingo-sciarra-mov Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22728/PROVA RENAULT CAPTUR NEW.jpg Renault Captur 2020: ecco la prova completa http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/renault-captur-2020-ecco-la-prova-completa Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22714/captur.jpg Renault Captur: abbiamo guidato la 2020 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/renault-captur-abbiamo-guidato-la-2020 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22525/ren-zoe-web-16-noni.jpg Renault Zoe: i km VERI che può fare http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/renault-zoe-restyling-tante-novit-per-sfidare-e-208-e-corsa-e Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22235/capture.jpg Renault Captur: ora è più spaziosa e più ricca l’apprezzatissima SUV francese http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/renault-captur-ora-pi-spaziosa-e-pi-ricca-l-apprezzatissima-suv-francese Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22092/Thumb_Clio.jpg Quanto è nuova la nuova Renault Clio 2019? La prova STRUMENTALE http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/quanto-nuova-la-nuova-renault-clio-2019-la-prova-strumentale Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21368/20190305_083920.jpg Renault Clio: la quinta generazione è al Salone di Ginevra http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/renault-clio-la-quinta-generazione-e-al-salone-di-ginevra Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21154/poster_e0d834c2-4778-44a0-b4f0-8e63bcb403db.jpg Renault Ez-Ultimo: la concept di lusso che ti entra in salotto http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/renault-ez-ultimo-la-concept-di-lusso-che-ti-entra-in-salotto Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21083/poster_0402f1a1-758e-4187-848d-bd96c4606f57.jpg Renault Ez-Pro: ecco come si trasformerà il trasporto commerciale urbano http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/premiere-renault-ez-pro-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21032/Thumb Scenic.jpg Renault Scenic: meglio diesel o benzina? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/renault-scenic-meglio-diesel-o-benzina- Prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca