Sport

Formula 1
1961-1973: Dio salvi la regina!

Formula 1
1961-1973: Dio salvi la regina!
Chiudi

Nei grandi cicli in cui è possibile suddividere i 70 anni di storia della Formula 1, ripercorsi nel Dossier allegato ai numeri di luglio di Quattroruote e Ruoteclassiche, quello che comprende gli anni 60 e i primi 70 si svolge all’insegna della supremazia dei costruttori e dei piloti britannici. Anche se è vero che, scorrendo l’albo d’oro, ci s’imbatte in due importanti eccezioni, quella del 1961 in cui, con un tragico epilogo sul circuito di Monza, ad aggiudicarsi l’alloro è l’americano Phil Hill con la Ferrari 156, e quella del ’64, che vede ancora prevalere una Rossa di Maranello (nello specifico, la 158) con l’ex campione delle due ruote John Surtees.

formula-1-anni-60-70-testo-01

John Cooper con la sua Formula Junior

Viva la leggerezza. Questo ciclo di supremazia british vede emergere soprattutto le personalità di due figure: John Cooper e Colin Chapman. Il primo, insieme con il padre Charles, porta dal ’57 la rivoluzione nel mondo dei Gran Premi, fino a quel momento dominato da monoposto grandi, pesanti e a motore anteriore. I Cooper, invece, hanno già capito dall’esperienza nelle formule minori che la leggerezza conta più della potenza pura: questa filosofia, applicata alla F.1, porta già alla seconda stagione di presenza nella massima categoria alle vittorie di Stirling Moss nel GP di Argentina e di Maurice Trintignant in quello di Monaco. Le Cooper-Climax sbaragliano il lotto delle avversarie nel ’59 e nel ’60 con l’australiano Jack Brabham e da allora la Formula 1 non è più la stessa: tutti, compresa la Ferrari, che sarà l’ultima ad abbracciare questa scelta, si convertiranno al motore posteriore, collocato in vetture dalla massa molto contenuta.

formula-1-anni-60-70-testo-02

Colin Chapman accanto a Jim Clark

Il genio di Colin. Chapman è un personaggio più controverso. La brillantezza delle sue intuizioni tecniche, dalla ricerca spasmodica della leggerezza all’effetto suolo della 78, non si discute, così come sono acclarati il suo gusto per l’essenzialità dei progetti e l’amore per l’innovazione. Talvolta, però, questo approccio lo ha portato a spingere la ricerca ai limiti, forse anche oltre: e sono diversi i piloti (da Jim Clark a Jochen Rindt) che ne hanno fatte le spese, perdendo la vita proprio al volante di una Lotus. A questo si aggiunge l’alone di mistero che ha circondato la sua morte, avvenuta il 16 dicembre del 1982 all’età di soli 54 anni, in un momento in cui la sua azienda versa in difficoltà finanziarie. Colin, comunque, resta uno dei più grandi interpreti della filosofia della leggerezza, applicata fin dalla sua prima monoposto di F.1, la Lotus 18, il cui telaio derivava semplicemente da quello di una vettura di Formula Junior, concepita per potenze di gran lunga inferiori. I suoi capolavori restano le Lotus 25 e 33, letteralmente costruite intorno al pilota (lo straordinario Jim Clark) con il quale costituiscono nei Mondiali del ’63 e del ’65 un binomio imbattibile.

formula-1-anni-60-70-testo-03

Jackie Stewart al volante della Matra-Ford MS10 del 1968

Campioni indimenticabili. Dei grandi driver britannici di quel periodo, due su tre sono scozzesi. Il primo è l’indimenticabile Jim Clark: nato dopo quattro sorelle, dopo aver vissuto tra allevamenti di pecore mette in luce un talento straordinario, che non sfugge a Chapman. Dei 72 Gran Premi disputati, ne vince ben 25, conquistando 33 pole position: a Monza, nel 1967, non s’impone ma compie un capolavoro, partendo in testa, perdendo un giro per una foratura, rimontando fino a riportarsi al comando, per arrestarsi in prossimità del traguardo solo per un problema di pescaggio della benzina (la gara sarà vinta in volata da Surtees con la Honda). Con la Lotus domina i Mondiali del ’63 e ’65; su una Lotus, ma di Formula 2, perde la vita il 7 aprile del ’68 a Hockenheim. Miglior sorte è certo toccata al secondo scozzese della compagnia, sir Jackie Stewart, della cui presenza, nonostante gli 81 anni compiuti, possiamo ancora godere nelle vesti di commentatore di F.1. Dislessico da ragazzo, nazionale inglese di tiro a volo alle Olimpiadi di Roma del ’60, trova in Ken Tyrrell il suo Chapman: con l’ex boscaiolo inglese vince i Mondiali del ’69 (con la Matra-Ford, gestita da Tyrrell), del ’71 e del ’73. Poi capisce che le corse sono troppo pericolose e si ritira, dedicandosi a mille altre attività, da quella di testimonial alla gestione, negli anni 90, di una propria squadra (che riesce anche a vincere una gara con Johnny Herbert). Inglese, e non scozzese, è invece l’indimenticabile Graham Hill (il cui figlio Damon sarà iridato nel ’96 con la Williams). Personaggio a tutto tondo, è l’unico che, fino a oggi, si è potuto cingere della Triple Crown, avendo vinto due Mondiali di F.1 (nel ’62 e nel ’68, con le inglesissime BRM e Lotus), la 500 Miglia d’Indianapolis (nel ’66, con una Lola) e la 24 Ore di Le Mans (nel ’72, con la Matra-Simca ed Henri Pescarolo come compagno). Cinque volte trionfatore nel GP di Monaco (secondo, in questo, solo al leggendario Ayrton Senna), Hill provò anche a creare un suo team di F.1, prima di trovare la morte nel 1975 ai comandi del proprio aereo, un Piper Aztec.

Leggi la seconda puntata

COMMENTI

  • 1961-1973 Il più bel periodo delle corse in F1 . Lo rimpiango avendo avuto la fortuna di seguirlo dal vivo .Se si fanno paragoni con la F1 attuale il risultato è impietoso.
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg Ford Mustang Mach-E: ecco com'è http://tv.quattroruote.it/news/video/ford-mustang-mach-e-ecco-com- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22651/THUMB.png Ferrari Roma, l'analisi stilistica: tutti i dettagli del design spiegati in esclusiva http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-roma-lanalisi-stilistica-tutti-i-dettagli-del-design-spiegati-in-esclusiva News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22925/FAST LAP CORVETTE.jpg Il giro di pista della Chevrolet Corvette C8 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-giro-di-pista-della-corvette-c8 News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca