Sport

F.1, GP Sakhir
Libere 2, Russell vola con la Mercedes

F.1, GP Sakhir
Libere 2, Russell vola con la Mercedes
Chiudi

Anche nella seconda sessione di prove libere del GP del Sakhir, George Russell ha ottenuto il giro più veloce. Il sostituto di Hamilton alla Mercedes ha completato altri 48 giri, il più rapido in 54.7 secondi, e si è lasciato alle spalle la Red Bull di Max Verstappen per poco più di un decimo. Terzo tempo per un coriaceo Sergio Perez, che già lo scorso weekend aveva dimostrato di avere tutte le carte in regole per ottenere il podio, salvo poi doversi ritirare per quel problema al motore. Le prove libere di oggi hanno confermato che assisteremo a un fine settimana particolarmente intenso, con distacchi molto ridotti - soprattutto nel gruppo centrale - nel quale la gestione del traffico in pista sarà cruciale, ancora di più durante le prime fasi delle qualifiche che potrebbero trasformarsi in una lotteria.

Riflettori puntati sulla Mercedes. Valtteri Bottas ha chiuso la seconda sessione di libere in undicesima posizione. In realtà, però, le cose non erano andate così male per il finlandese. Infatti, il suo tempo migliore è stato cancellato dopo essere andato largo a curva 8, violando i nuovi limiti della pista imposti dalla direzione gara. È altrettanto giusto sottolineare, però, come Bottas abbia commesso diversi errori durante la sessione, dimostrando un certo nervosismo, mentre Russell è sembrato molto più a suo agio, nonostante nell’abitacolo stia un po’ stretto, vista la stazza diversa rispetto a Hamilton. Tra i primi dieci si confermano le due AT01 della Scuderia AlphaTauri, con Daniil Kvyat in sesta posizione e Pierre Gasly in nona. Il francese ha avuto una sessione un po' più movimentata e non sembra ancora particolarmente soddisfatto del bilanciamento della vettura. Tra l'altro, nel corso della sessione, è stato anche colpito da un sasso a un dito che gli ha procurato parecchio dolore. Bene anche la Renault, da tenere d’occhio durante questo fine settimana: oggi Ocon ha chiuso con il quarto tempo, mentre Ricciardo non è andato oltre l'ottavo. In fondo al gruppo i due debuttanti: Pietro Fittipaldi con la Haas e James Aitken con la Williams.

Inizio in salita per la Rossa. La Ferrari è letteralmente sprofondata in classifica. La SF1000 non sembra essere per niente competitiva su questa configurazione della pista, tanto che Sebastian Vettel si è girato per ben due occasioni, spiattellando due set diversi di gomme, evidenziando una totale assenza di grip. Per questo motivo, ha chiuso sedicesimo a oltre un secondo dal tempo di Russell. Mestamente ultimo Charles Leclerc che non è riuscito neanche a completare un giro cronometrato, a causa della rottura del semiasse dopo un colpo violento su un cordolo.

Guarda i risultati completi delle Libere 2 del Sakhir

COMMENTI