Sport

F.1, GP Sakhir
Mercedes in prima fila, la pole è di Bottas

F.1, GP Sakhir
Mercedes in prima fila, la pole è di Bottas
Chiudi

La Mercedes monopolizza la prima fila del Gran Premio del Sakhir, sedicesimo appuntamento del Mondiale di Formula 1 2020. Valtteri Bottas ha conquistato la pole position, staccando di appena 26 millesimi di secondo l’altra W11 guidata da George Russell, sostituto di Lewis Hamilton. Ci aspettavamo una qualifica particolarmente serrata e così è stato, tanto che basta guardare il distacco di Max Verstappen – oggi terzo, ad appena 56 millesimi dalla pole – per rendersi conto quanto è stata dura questa ora di qualifiche. Inaspettato quarto posto per la Ferrari di Charles Leclerc, grazie a un giro praticamente perfetto.

Le parole del poleman. Bottas ha centrato la pole, ma avrebbe certamente voluto farlo con un po' più di margine sul suo compagno di squadra pro tempore. "Sicuramente è stata una sessione particolare", ha ammesso il pilota finlandese della Mercedes. "Devo congratularmi con il team per la strategia. Non sono state le mie migliori qualifiche, ma abbiamo centrato l'obiettivo. La gara resta un'incognita e sono contento di essere in pole, perché non credo ci siano tanti modi di superare".

Così tra i primi dieci. Alle spalle dei primi quattro, la lotta è stata altrettanto serrata tra Racing Point, McLaren, Renault e AlphaTauri, con grande equilibrio tra le varie squadre. In terza fila troviamo Sergio Perez e Daniil Kvyat, mentre in quarta fila ci sono Ricciardo e Sainz. A chiudere la Top 10 troviamo Pierre Gasly e Lance Stroll: in gara, domani, ne vedremo sicuramente delle belle. Tra i delusi di oggi troviamo certamente Alex Albon e Sebastian Vettel, eliminati in Q2: mentre il tedesco della Ferrari pagava una minore performance per aver montato una power unit più vecchia, il thailandese della Red Bull sembra non avere scuse.

Guarda i risultati completi delle qualifiche del Sakhir

COMMENTI

  • Le cose sono due: o Russell è il nuovo Hamilton, il nuovo Schumacher, il nuovo Senna, oppure è come Verstappen secondo cui il 90% dei piloti di F1 alla guida di Mercedes sarebbe campione del mondo (tranne Bottas forse)!
     Leggi le risposte