Sport

F.1 2021
Si comincia dal Bahrain, Imola torna in calendario

F.1 2021
Si comincia dal Bahrain, Imola torna in calendario
Chiudi

Cambia radicalmente il calendario di Formula 1 del 2021. Questa mattina è arrivata la conferma ufficiale di quanto avevamo avuto modo di anticipare qualche giorno fa: il campionato si aprirà in Bahrain, domenica 28 marzo, poiché non sussistono le condizioni per il normale svolgimento della gara inaugurale a Melbourne. Tuttavia, la buona notizia è che il GP d’Australia si svolgerà comunque, poiché è già stato riprogrammato per il 21 novembre.

Rientrano Imola e Portimao. Alla luce delle restrizioni in vigore, anche il GP di Shanghai non si svolgerà all’inizio dell’anno e sono in corso trattative con il promotore della gara per cercare di riprogrammarla nella seconda parte della stagione, anche se appare al momento un’ipotesi lontana. Quindi, dopo l’apertura in Bahrain, la Formula 1 tornerà in pista il 18 aprile e lo farà sul circuito di Imola. Non ancora confermato ufficialmente il GP del Portogallo, ma pare sia ormai solamente una formalità: si svolgerà il 2 maggio.

Attese altre modifiche. Quella pubblicata oggi è solamente la prima revisione del nuovo calendario, che mantiene le sue 23 gare. Tuttavia, al di là del cauto ottimismo, sembra improbabile poter mantenere tutti i GP in programma. Ci sono già forti dubbi sull’Azerbaijan e persino su Monaco, ma la F.1 si prende il suo tempo per adattarsi alla delicata situazione. Nel 2020, il Circus ha già dimostrato di sapersi adattare alla perfezione a una situazione difficile e siamo certi che riuscirà nell’intento anche quest’anno.

Le dichiarazioni di Domenicali. Stefano Domenicali, da pochi giorni ufficialmente ceo della Formula 1, ha commentato queste prime modifiche al calendario dicendo: "L'inizio dell'anno per la Formula 1 è stato impegnativo e siamo lieti di confermare che il numero di gare previsto per la stagione rimane invariato. La pandemia non ci permette ancora di tornare alla normalità, ma nel 2020 abbiamo dimostrato che possiamo gareggiare in sicurezza. Poter riprogrammare il GP d'Australia a novembre è già una grande notizia e stiamo continuando a lavorare con i nostri colleghi cinesi per trovare una soluzione per poter correre a Shanghai nel 2021, qualora le condizioni cambiassero".

La nuova bozza del calendario F.1 2021

28 marzo – Bahrain (Sakhir)

18 aprile – Italia (Imola)

2 maggio – Portogallo (Portimao) – ancora da annunciare

9 maggio – Spagna (Barcellona)

23 maggio – Monaco (Monte Carlo)

6 giugno – Azerbaijan (Baku)

13 giugno – Canada (Montreal)

27 giugno – Francia (Le Castellet)

4 luglio – Austria (Spielberg)

18 luglio – Gran Bretagna (Silverstone)

1 agosto – Ungheria (Budapest)

29 agosto – Belgio (Spa-Francorchamps)

5 settembre – Olanda (Zandvoort)

12 settembre – Italia (Monza)

26 settembre – Russia (Sochi)

3 ottobre – Singapore (Singapore)

10 ottobre – Giappone (Suzuka)

24 ottobre – USA (Austin)

31 ottobre – Messico (Mexico City)

7 novembre – Brasile (San Paolo)

21 Novembre – Australia (Melbourne)

5 dicembre – Arabia Saudita (Jeddah)

12 dicembre – Abu Dhabi (Yas Island)

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

F.1 2021 - Si comincia dal Bahrain, Imola torna in calendario

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it