Sport

Formula 1
Pneumatici 2021, ecco le nomine della Pirelli

Formula 1
Pneumatici 2021, ecco le nomine della Pirelli
Chiudi

Tra poco più di un mese, in Bahrain, il Mondiale di Formula 1 2021 prenderà il via. La Pirelli porterà in pista la nuova gamma di pneumatici che prevede una nuova costruzione e un peso maggiore rispetto a quelle dello scorso anno, tanto che il peso minimo delle vetture è conseguentemente aumentato fino a 742 Kg. Oggi, il fornitore di gomme ha anche annunciato la nomina delle mescole per i 23 GP del 2021.

Parola d’ordine: flessibilità. A causa di alcune difficoltà logistiche causate dalla pandemia da Covid-19, durante la stagione potrebbero esserci cambiamenti sui calendari - di conseguenza - anche sugli aspetti logistici. Così, il regolamento sportivo della Formula 1 è stato modificare, al fine di offrire la massima flessibilità. Tra le novità c'è quella delle nomine delle mescole e, come è accaduto lo scorso anno, questa sarà fissa: ciascun pilota avrà a disposizione per ogni gara 2 set di P Zero White Hard, 3 set di Yellow Medium e 8 set di Red Soft. Mario Isola, responsabile F.1 della Pirelli, ha spiegato: "Le mescole nominate sono simili a quelle dello scorso anno, o del 2019 per le gare non disputate la scorsa stagione, pertanto i Team dovrebbero avere già molti riferimenti a riguardo. Per due gare, però, la scelta mescole è più morbida di uno step rispetto all'ultimo gran premio. La prima è l'Azerbaijan: nel 2019, a Baku la C2 non è stata utilizzata molto e di conseguenza quest'anno porteremo C3, C4 e C5. L'altra è il Brasile, dove i piloti avranno C2, C3 e C4 dato che due anni fa la C1 non ha offerto particolari vantaggi in termini di usura rispetto alla medium. In entrambi i casi, una nomination più morbida di uno step dovrebbe consentire una maggiore varietà di strategie di gara".

Si guarda avanti. Nel frattempo, la Pirelli lavorerà in ottica 2022, quando tra le grandi novità tecniche della Formula 1 spiccheranno anche i nuovi cerchi da 18 pollici e le nuove gomme. Nel corso di quest'anno, la FIA ha concesso 30 giorni di test e la prima a scendere in pista sarà proprio la Ferrari che, lunedì prossimo, sarà a Jerez con una SF90 modificata ad hoc.

2021-mescole-nominate-pirelli

COMMENTI