Sport

Formula E
ePrix Diriyah 2, vince Bird con la Jaguar

Formula E
ePrix Diriyah 2, vince Bird con la Jaguar
Chiudi

Prima vittoria stagionale per la Jaguar Racing, grazie a una splendida prestazione di Sam Bird. Il pilota inglese, partito dalla terza posizione della griglia, è riuscito a beffare il poleman Robin Frijns, sfruttando a suo favore la bandiera rossa esposta a due minuti dalla fine che ha fatto concludere anzitempo la corsa. Terza posizione per la DS Techeetah di Jean-Eric Vergne, salito sul podio dopo una lotta particolarmente serrata - a suon di sportellate - con il suo compagno di squadra Antonio Félix da Costa.

Finale col botto. Una gara rocambolesca, terminata con un colpo di scena: al giro 26, l'incidente tra la BMW di Gunther e la Nio 333 di Blomqvist, costringe i commissari a esporre le bandiere gialle. Ma qualche secondo dopo, nello stesso punto, la Mahindra di Alex Lynn capotta e striscia sottosopra contro le barriere della grande via di fuga, dopo un contatto con la Jaguar di Evans. Per Lynn è stata una brutta botta: il team ha fatto sapere che è cosciente, ma per precauzione è stato trasportato in ospedale per ulteriori accertamenti. Non è stato certo l’unico episodio controverso del weekend: un problema al brake-by-wire ha portato contro le barriere la Venturi di Mortara durante l’ultima sessione di libere e l’italo-svizzero, pur stando bene, ha saltato la gara, così come per precauzione è stato fermato anche il suo compagno di squadra.

Gara combattuta. Oltre alla lotta per la vittoria, che ha visto Bird combattere con il coltello tra i denti contro Frijns prima di potergli strappare la leadership, da evidenziare anche la bella battaglia casalinga tra i due piloti della DS Techeetah. Vergne e Da Costa se le sono suonate di santa ragione, in barba a qualsiasi ordine di squadra, con Jean-Eric che alla fine riesce ad avere la meglio sul compagno di squadra portoghese e conquistare anche un posto sul podio.

Le classifiche. Dopo i primi due round stagionali, Nyck De Vries è il leader del campionato piloti con 29 punti. Seguono Sam Birdi a quota 25 e Frijns con 22 punti. La classifica costruttori vede la Jaguar Racing in testa con 40 punti e sette di vantaggio sulla Mercedes-EQ. La Casa della Stella ha un solo punto di vantaggio sulla Virgin Racing che, lo ricordiamo, usa lo stesso powertrain del team ufficiale.

ePrix Diriyah - Risultati della gara (Top 10)

1. Bird - Jaguar Racing

2. Frijns - Virgin Racing

3. Vergne - DS Techeetah

4. Da Costa - DS Techeetah

5. Cassidy - Virgin Racing

6. Sette Camara - Dragon Penske Autosport

7. Mueller- Dragon Penske Autosport

8. Turvey - NIO 333

9. Rowland - Nissan e.Dams

10. Rast - Audi Sport ABT

COMMENTI

  • Articolo decisamente da aggiornare. Durante la gara c'è stato un attacco missilistico fortunatamente sventato. Ci sono state tante penalizzazioni tra cui proprio quella di Vergne Nonostante la lotta con il proprio compagno di squadra Da Costa, Vergne è riuscito a chiudere la gara in terza posizione, ma il caos finale, con la bandiera rossa che ha chiuso in anticipo le ostilità, ha impedito al francese di attivare il secondo attack mode. E Per questa ragione è stato punito con una penalità di 24 secondi, pari al tempo di un drive through, ed è così retrocesso in dodicesima piazza lasciando la terza posizione "ufficiale" proprio a Da Costa.