Sport

Dakar 2022
Trazione full electric per il prototipo Audi

Dakar 2022
Trazione full electric per il prototipo Audi
Chiudi

Testare e portare al limite i componenti dei powertrain elettrici alla Dakar 2022: questa è la grande sfida che Audi si è posta nel preparare il nuovo prototipo a trazione full electric che si schiererà alla prossima edizione del rally raid più duro al mondo.

Lo sviluppo procede spedito. Il primo prototipo dell'Audi che prenderà parte alla Dakar 2022 è pronto, ma non lo vedremo prima di luglio di quest'anno, mese in cui l'Audi ha scelto di far cadere i veli alla nuova vettura. La Casa dei quattro anelli ha lavorato duramente per realizzare una vettura che sarà spinta da tre motori derivati dalla Formula E per gestire trazione e ricarica, mentre la funzione range extender è affidata al quattro cilindri TFSI impiegato nel campionato DTM. Dal campionato turismo tedesco arriva anche Andreas Roos che, di recente, ha assunto il ruolo di Project Manager Dakar per Audi Sport: "La Dakar rappresenta una sfida grandiosa per tutto il team. Abbiamo stilato un programma di sviluppo dai ritmi serrati per rendere immediatamente competitivo il nostro prototipo. Audi è il primo costruttore al mondo a prendere parte alla Dakar con un powertrain alternativo e, ancora una volta, è pioniere nello sviluppo di soluzioni tecniche inedite".

Trazione totalmente elettrica. A spingere il nuovo prototipo dell'Audi per la Dakar saranno tre powertrain derivati dalle monoposto di Formula E: due Motor Generator Unit - una per ogni assale - si occuperanno della trazione, mentre la terza fungerà da generatore per contribuire alla ricarica ad alto voltaggio. Inoltre, l'Audi sta lavorando a pieno ritmo per lo sviluppo autonomo di una batteria ad alta tensione, destinata proprio al prototipo che schiererà alla Dakar 2022. La nuova vettura potrà effettuare i primi collaudi entro la fine di giugno, poi proseguirà lo sviluppo dopo la presentazione ufficiale prevista a luglio.

COMMENTI