Sport

Formula E
ePrix Roma: Vergne vince davanti alle due Jaguar

Formula E
ePrix Roma: Vergne vince davanti alle due Jaguar
Chiudi

Jean-Eric Vergne ha vinto il primo dei due ePrix di Roma in programma per questo fine settimana nella Capitale. Il francese della DS Techeetah ha vissuto una giornata particolarmente movimentata: dopo aver rischiato di non poter prendere parte alle qualifiche dopo un incidente nelle prove libere con Turvey, è riuscito a sfruttare ogni occasione che si è presentata per il resto delle sessioni, tagliando per primo il traguardo in gara. Salgono sul podio anche le due Jaguar di Sam Bird e Mitch Evans.

Gara adrenalinica. I colpi di scena nell’ePrix di Roma non sono mancati. Poco dopo la partenza, infatti, si è profilato un duello tra la Mercedes EQ del poleman Vandoorne e la Porsche dell’inseguitore André Lotterer. I due sono arrivati al contatto, con Lotterer che è stato ritenuto colpevole di aver causato l’incidente: per lui una penalità di 5 secondi da applicare al suo tempo di gara e 2 punti in meno sulla licenza. L’incidente al via ha spalancato la porta a Lucas Di Grassi che ha portato la sua Audi davanti a tutti, mantenendo il ritmo per gran parte della gara. Tutto lasciava pensare a un possibile successo, almeno fino a quando – proprio a pochi minuti dalla fine – la sua monoposto ha accusato un problema tecnico. Il brasiliano ha rallentato di colpo e si è fatto da parte, per andare a parcheggiare a bordo pista. La mossa ha un po’ sorpreso lo sfortunato Vandoorne: il belga è andato largo in una curva, ha preso un dosso e ha perso il controllo della sua Mercedes, finendo contro le barriere. Nello scontro è rimasta coinvolta anche l’altra Freccia d’Argento guidata da De Vries: per la Mercedes, la gara è terminata con un ritiro amaro.

Vergne su tutti. È mancata la lotta finale tra la DS e le due arrembanti Jaguar, poiché la gara si è chiusa in regime di safety car per permettere ai commissari di recuperare la Mercedes di Vandoorne e pulire la pista dai detriti. Sotto la bandiera scacchi, i tre piloti che sono saliti sul podio sono arrivati letteralmente in scioltezza. Anche se ne ha risentito lo spettacolo, alla fine lì davanti erano tutti contenti: Vergne in primis, che ha ritrovato il piacere della vittoria, ma anche Bird che ora allunga nel Mondiale. Guardando la classifica piloti, Sam Bird è infatti saldamente al comando con 43 punti, mentre la Jaguar domina la classifica costruttori con 74 punti, con DS Techeetah e Mercedes che inseguono rispettivamente con 40 e 39 punti.

In pista già domani. Domattina all’Eur si continuerà a correre, con un altro ePrix valido come quarta prova del campionato. Sarà possibile seguire la gara su Italia 1 o su Sky Sport Uno, collegandosi a partire dalle ore 13.

COMMENTI