Sport

Formula E
ePrix di Roma, vince la Mercedes di Vandoorne

Formula E
ePrix di Roma, vince la Mercedes di Vandoorne
Chiudi

Dopo la cocente delusione del terzo round, Stoffel Vandoorne ha avuto la sua occasione di riscatto nell’ePrix di Roma, valido come quarto round del Mondiale di Formula E. Dopo aver iniziato la gara in quindicesima posizione, il belga della Mercedes ha monetizzato ogni buona occasione che gli si è presentata, sfruttando al meglio sia gli Attack Mode che il Fanboost, tagliando il traguardo in prima posizione. Alle sue spalle si sono piazzati Alexander Sims della Mahindra Racing e Pascal Wehrlein della Porsche, con il tedesco che ha approfittato di una penalità inflitta alla Venturi di Nato per poter salire sul podio.

Gara movimentata. Cassidy ha conquistato la pole position oggi, ma il suo inizio è stato disastroso: il poleman ha bloccato le gomme posteriori alla curva 7, pare per un problema di natura tecnica, perdendo diverse posizioni. Dopo un inizio un po’ caotico, Wehrlein si è portato al comando davanti a Vandoorne, Nato e Gunther. Ma l’incidente tra la Nissan di Buemi e l’Audi di Di Grassi ha costretto la direzione gara a una neutralizzazione per pulire la pista dai detriti e spostare la vettura del brasiliano, che ha avuto la peggio. A cinque minuti dalla fine, anche l’altra Audi – quella guidata da Rast – è andata a finire contro le barriere di protezione, costringendo la Mini Electric Pacesetter Safety Car a compattare il gruppo. Vandoorne, che nel frattempo era riuscito a portarsi al comando, ha saputo sfruttare al meglio il Fanboost per difendersi nelle fasi finali. Nel corso dell’ultimo giro, la lotta tra la Jaguar di Bird e la Mercedes di De Vries finisce nel peggiore dei modi, con entrambi i piloti contro le protezioni.

Le classifiche. Nonostante lo zero in classifica di oggi, Sam Bird resta al comando. Il suo vantaggio sugli avversari si è però ridotto: adesso in seconda posizione c’è il compagno di squadra, Mitch Evans, a soli quattro punti di ritardo. Il campionato è ancora apertissimo: basti pensare che tra la prima e la sesta posizione ci sono solamente 9 punti di differenza. Nel Mondiale costruttori, la Jaguar resta leader con 82 punti, mentre la Mercedes avanza in seconda posizione con 65 punti. Scende in terza posizione la DS Techeetah con 46 punti.

Doppio ePrix a Valencia. La Formula E tornerà in pista tra due settimane, il 24 e 25 aprile, con un altro “double header”. Questa volta sarà il circuito Ricardo Tormo di Valencia a ospitare i prossimi due eventi validi per il Mondiale.

COMMENTI