Sport

Formula 1
Dal 2022 si correrà a Miami Gardens

Formula 1
Dal 2022 si correrà a Miami Gardens
Chiudi

Dopo un lungo tira e molla, adesso la notizia è ufficiale: la Formula 1 correrà sulle strade di Miami Gardens a partire dal 2022 per almeno i prossimi dieci anni. Il nuovo tracciato sorgerà attorno all’Hard Rock Stadium, un centro sportivo e d’intrattenimento che ha già ospitato sei edizioni del Super Bowls, due Baseball World Series e tanti grandi concerti.

Un altro circuito cittadino. Non c’è ancora una data esatta fissata in calendario, ma Liberty Media questa volta fa sul serio e ha chiuso un accordo decennale con gli organizzatori della gara. Si concretizza così la possibilità per gli Stati Uniti di poter ospitare due appuntamenti del Mondiale: una in Texas, sul circuito di Austin, e una in Florida, tra le strade di Miami. Il nuovo circuito sarà lungo 5,41 chilometri e il suo layout è caratterizzato da ben 19 curve. Non mancano però i rettilinei: ce ne saranno ben 3, per altrettante potenziali zone DRS. La velocità massima stimata in simulazione è di 320 km/h. Dopo Indianapolis, Sebring, Riverside, Watkins Glen, Long Beach, Las Vegas, Detroit, Dallas, Dallas, Phoenix e Austin, Miami diventerà l’undicesima sede di un GP di F.1 negli Stati Uniti d’America.

2021-miami-gp-circuito

Un grande evento, non solo in pista. “Siamo felici di annunciare che correremo a Miami a partire dal 2022”, ha detto oggi Stefano Domenicali, presidente e ceo della Formula 1. Attorno all’evento c’è già parecchia curiosità, perché il Gran Premio darà un’ulteriore spinta al turismo, con un impatto economico positivo alle imprese locali. Inoltre, per dare l’opportunità alla comunità di vivere da vicino l’emozione di questo sport, gli organizzatori metteranno a disposizione dei residenti di Miami Gardens dei forti sconti sui biglietti. Inoltre, sarà rafforzato il programma d’istruzione STEM nelle scuole della Florida attraverso il programma F1 in Schools.

COMMENTI