Sport

Valentino Rossi
Il Dottore dà l’addio alle moto e apre alle auto: correrà a Le Mans?

Valentino Rossi
Il Dottore dà l’addio alle moto e apre alle auto: correrà a Le Mans?
Chiudi

"Adoro correre con le macchine, penso che farò questo dall'anno prossimo, ma dobbiamo ancora definire questa decisione. Mi sento un pilota e penso lo resterò per tutta la vita". Con queste parole Valentino Rossi ha reso nota l’intenzione di voler passare al mondo dell’automobilismo dal 2022, subito dopo aver dato il triste (ma non del tutto inatteso) annuncio del suo ritiro dalla MotoGP a fine stagione, dopo 9 nove titoli mondiali vinti: "È stata una decisione difficile, ma bisogna capirla. In tutti gli sport i risultati fanno la differenza e credo che quella di ritirarmi a fine stagione sia la scelta giusta".

Le auto. È quindi una giornata mesta per i fan del motociclismo, in particolare di quelli italiani, che tuttavia non scoprono oggi la passione del “Dottore” per le quattro ruote. Come vi abbiamo già ricordato in una lunga rassegna, in tante occasioni il marchigiano è sceso in pista con auto da corsa, dalle vetture da rally a quelle destinate ai campionati Turismo ed Endurance, senza dimenticare vari test con le monoposto del Cavallino.

2021-rossi-ferrari-01

Il Circus. Proprio al termine di alcune sessioni con le Rosse nel 2006, il campione di Tavullia fu molto vicino alla Formula 1: come ricordato qualche mese fa da Luca Cordero di Montezemolo, dopo quelle prove gli venne proposto di correre un anno con la Sauber, per poi – chissà – magari arrivare a Maranello nella stagione successiva. Rossi declinò, come comprensibile, essendo all’epoca il pilota da battere in MotoGP, tanto che avrebbe conquistato altri due titoli iridati con la Yamaha nel 2008 e nel 2009.

L’endurance nel futuro? Quale possa essere il palcoscenico per dare sfogo alla sua passione per le auto è ancora presto per dirlo, ma già emerge una sua preferenza: “Non conosco il mio livello, di sicuro non è lo stesso che ho nelle moto" ha ammesso il Dottore. "Mi piacerebbe correre nella 24 Ore di Le Mans, ci sono tante gare in giro per il mondo, penso di potermi divertire".

COMMENTI

  • Non sarà facile ma gli auguro di aver successo anche nelle gare automobilistiche.
  • Correrà per divertirsi ma non mi aspetto di vederlo tra i primi.Le corse di durata non sono estreme come la F1 ma pur sempre ad alto livello di professionismo e per piloti specializzati in queste corse che poi in F1 non hanno combinato molto a parte eccezioni come Ickx e Peterson e pochi altri.