Sport

F.1, GP di Russia
Sochi, McLaren in pole con Lando Norris

F.1, GP di Russia
Sochi, McLaren in pole con Lando Norris
Chiudi

Al Gran Premio di Russia di domani avremo una McLaren in pole position e una Ferrari in prima fila. Approfittando delle condizioni di pista incerte, Lando Norris è riuscito a ottenere la sua prima pole position in carriera, fermando il cronometro sull'1:41.993. Alle sue spalle troviamo la Ferrari di Carlos Sainz e la Williams di George Russell, autore di un’altra qualifica da incorniciare. L’ultima volta che abbiamo visto McLaren, Ferrari e Williams nelle prime tre posizioni in griglia è stato in Brasile del 2004.

Le parole del poleman. Prima pole position in carriera, un'emozione che ha lasciato quasi senza parole il giovane Lando Norris. "Non so davvero che dire, è una sensazione incredibile. Stavamo andando bene e poi abbiamo preso la decisione di rischiare e montare le slick. Però, sinceramente, non pensavamo assolutamente di fare la pole. Sono davvero felice e devo ringraziare il team per il gran lavoro: è stata dura, perché eravamo proprio nella situazione di crossover. Non voglio elogiarmi troppo, ma sono riuscito a tenere le gomme calde e nel giro finale ho rischiato parecchio... e ha funzionato! Speriamo di continuare così anche domani".

Ferrari in prima fila. La Rossa è riuscita a capitalizzare un'occasione ghiotta con Carlos Sainz. Lo spagnolo, che si è anche girato sul finale, ha detto: "Sono molto contento, perché queste qualifiche sono state complicate. Purtroppo, sono stato uno dei primi a tagliare il traguardo e non ho potuto sfruttare il miglioramento della pista. Comunque sembriamo un po' più forti, sull'asciutto siamo stati più competitivi. Ci aspettiamo che Mercedes e Red Bull sorpasseranno molte macchine, ma noi lotteremo e cercheremo di divertirci. La partenza sarà divertente, spero di poter superare Lando al via, sfruttando la scia". L’altra SF21, quella di Charles Leclerc, partirà invece dal fondo dello schieramento: sulla monoposto del monegasco, infatti, è stata montata la quarta power unit – quella con l’ibrido evoluto – e avrà al suo fianco la Red Bull di Max Verstappen.

Mercedes dispersa. Dopo la cancellazione della terza sessione di libere di questa mattina, ci attendevamo una qualifica complicata. Il meteo, però, è stato clemente e la sessione è iniziata regolarmente. Rischiare in queste condizioni, oggi, ha pagato: lo sa bene Norris, che è riuscito a prendersi una pole importante, dopo il secondo posto di Monza, strappandola dalle mani della Ferrari di Carlos Sainz. Ma oggi la vera sorpresa, in negativo, è stata la Mercedes: Hamilton quarto e Bottas settimo. Già questa di per sé è una notizia, considerando che le Frecce Nere erano date per favorite. Lewis è apparso particolarmente stizzito dal suo errore strategico: è stato lui a decidere di mantenere le intermedie, mentre gli altri passavano alle slick. Bottas opaco, mai in grado di impensierire quelli davanti.

I risultati completi delle qualifiche a Sochi

COMMENTI