Sport

Lamborghini
In arrivo un prototipo Lmdh per la 24 Ore di Le Mans

Lamborghini
In arrivo un prototipo Lmdh per la 24 Ore di Le Mans
Chiudi

La Lamborghini correrà alla 24 Ore di Le Mans (e in molte altre endurance) nella massima categoria con un prototipo ibrido Lmdh. Un sogno che si realizza per gli uomini del Toro, che da anni stavano attendendo questo momento. Lo sviluppo della vettura è già iniziato e il debutto nel Fia World Endurance Championship e nell’Imsa WeatherTech Sports Car Championship è fissato per il 2024. Una scelta, quella della Lamborghini, resa possibile da molteplici fattori. Il primo è quello regolamentare: con la nuova categoria Hypercar pensata per l'endurance è infatti possibile correre sia il Wec sia l'Imsa, ampliando così il numero di gare a cui si può partecipare e riducendo di conseguenza i costi. Il secondo è la decisione dell'Audi di entrare in Formula 1, il che potrebbe aver sbloccato il disco verde al progetto della Lamborghini. Erano anni che nel mondo del motorsport non si vedeva tutto questo fervore.

Pietra miliare. Il nuovo programma Lmdh si andrà ad affiancare a quelli già esistenti, con le piattaforme GT gestite da Squadra Corse, il monomarca Super Trofeo e il GT3. L'hypercar che la Lamborghini sta attualmente sviluppando non avrà nulla in comune con gli altri modelli usati nelle competizioni: il suo motore sarà ibrido e non è da escludere che, come altri costruttori, la Casa del Toro possa far derivare dalla sportiva utilizzata nelle competizioni anche una vettura stradale. L'ingresso del marchio di Sant'Agata nella massima categoria del mondiale endurance è un momento storico per la Casa, come ha sottolineato anche Stephan Winkelmann, ad del Toro: "Questo passo segna un’importante pietra miliare per la nostra azienda. Ci misureremo con i migliori sul banco di prova più impegnativo. Questo progetto darà al nostro programma motorsport una visibilità ancora maggiore e al tempo stesso ci consentirà di testare le tecnologie del futuro. Il nostro prototipo LMDh diventerà un sofisticato laboratorio su quattro ruote".  

COMMENTI

  • Niente da fare, sempre dietro Ferrari.
  • Bello bello...... con tutti questi nuovi costruttori, tra un paio di anni il WEC rischia di divenire (più che altro ritornare ad essere) il vero antagonista della Formula 1 negli interessi del motorsport, ...... mentre i francescani coi sandali continueranno ad esaltarsi con la Formula E...