Sport

Formula 1
GP di Spagna, inizia la stagione europea

Formula 1
GP di Spagna, inizia la stagione europea
Chiudi

La Formula 1 torna in Europa: in programma questo fine settimana c'è il Gran Premio di Spagna, sesta prova del Mondiale 2022. Il tracciato del Montmelò rappresenta un ottimo test per team e piloti, pronti a mettere a confronto le performance misurate nei test invernali a quelli odierni, con vetture molto più evolute.

Tracciato tecnico. Quando a febbraio le monoposto di F.1 sono scese in pista a Barcellona erano ancora decisamente grezze rispetto a quelle che vedremo in questo weekend di gara. Come da tradizione, il Gran Premio di Spagna vedrà quasi tutte le squadre introdurre importanti aggiornamenti che potrebbero avere anche grandi effetti sui valori in pista. Sotto questo profilo, il tracciato di Barcellona è perfetto per mettere alla prova le novità, poiché il suo layout è molto tecnico e presenta ogni tipo di curva. I riflettori saranno puntati sulla Mercedes W13 che a Barcellona si presenterà con un pacchetto di novità importante mirato non solo a risolvere il problema del porpoising, ma anche - e soprattutto - rendere le prestazioni della vettura più costanti. Il GP di Spagna farà da cartina al tornasole per il team campione del mondo in carica, perché occorre capire se continuare a seguire questa filosofia costruttiva o se rivedere completamente il progetto, concentrandosi - di fatto - sulla prossima stagione. Anche in casa Red Bull Racing si è lavorato tanto per il pacchetto evolutivo della RB18, tanto che le vetture sono arrivate già assemblate per permettere ai tecnici di lavorare fino all'ultimo minuto utile. Interessante anche il lavoro fatto in Aston Martin, che ha abbandonato il doppio fondo per adottare il concetto delle pance spioventi. In altre parole, in pista vedremo monoposto molto differenti rispetto alle prime cinque gare del campionato.

Riserve in azione. Una delle novità regolamentari di quest'anno è l'obbligo di far girare i giovani piloti in almeno due sessioni di prove libere del Mondiale. Approfittando del fatto che tutti conoscono il tracciato di Barcellona, diverse squadre hanno scelto le Libere 1 di questo weekend per smarcare uno dei due appuntamenti. Red Bull Racing farà girare Juri Vips al posto di Sergio Perez, mentre per l'Alfa Romeo andrà in pista Robert Kubica al posto di Guanyu Zhou. Infine, la Williams ha deciso di dare spazio a Nyck De Vries che girerà al posto di Alex Albon.

Il GP di Spagna in tv. Sarà la pay-tv Sky a trasmettere in diretta esclusiva tutta l'azione del weekend di gara che vedrà in pista, per la prima volta tutti insieme, F.1, F.2, F.3 e W Series. Qualifiche e gara della Formula 1 saranno trasmesse in diretta anche in chiaro sul digitale terrestre, su TV8.

Venerdì 20 maggio 2022

Prove Libere 1 | dalle 14 in diretta su Sky Sport F1

Prove Libere 2 | dalle 17 in diretta su Sky Sport F1

Sabato 21 maggio 2022

Prove Libere 3 | dalle 13 in diretta su Sky Sport F1

Qualifiche | dalle 16 in diretta su Sky Sport F1 e TV8

Domenica 22 maggio 2022

Gara | dalle 15 in diretta su Sky Sport F1 e TV8

COMMENTI