Sport

F.1, GP Ungheria
Libere 3, sotto la pioggia ha la meglio Latifi

F.1, GP Ungheria
Libere 3, sotto la pioggia ha la meglio Latifi
Chiudi

Le previsioni meteo non hanno sbagliato: la pioggia è stata protagonista in questo sabato di Budapest. Al termine della terza sessione di prove libere, la Williams è balzata in testa con Nicholas Latifi, accompagnato da Alexander Albon che ha ottenuto il terzo tempo. Tra di loro la Ferrari di Charles Leclerc, autore di un testacoda senza conseguenze per la vettura.

Difficile interpretare le performance. La sessione è iniziata sotto una pioggia battente con quasi tutti i piloti che hanno usato esclusivamente le gomme full wet. Solamente Fernando Alonso ha usato all'inizio le intermedie ma le pozzanghere hanno spinto lo spagnolo ad adeguarsi alla scelta fatta da tutti gli altri. Le condizioni della pista però sono migliorate notevolmente nel corso della sessione e la pista sul finale si stava velocemente asciugando. Resta una grande incognita per le qualifiche, poiché le previsioni davano pioggia anche per le qualifiche ma le cose sono migliorate in questi momento e potremmo anche assistere a qualifiche sull’asciutto.

Tanti errori. L'asfalto viscido ha tradito tanti piloti nel corso della sessione ma ad avere la peggiore è stato Sebastian Vettel. Il tedesco della Aston Martin è uscito di pista ed è andato a sbattere contro le barriere, danneggiando la sua vettura. La AMR22 non sembra aver riportati danni seri, ma Seb è stato costretto a chiudere anzitempo la sessione. Nonostante l'errore, Vettel ha chiuso al nono posto in classifica confermando la sua competitività all'Hungaroring, mentre Lance Stroll non è andato oltre la quindicesima posizione.

I risultati completi delle Libere 3 a Budapest >>

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

F.1, GP Ungheria - Libere 3, sotto la pioggia ha la meglio Latifi

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it