Sport

F.1, GP Ungheria
Gigante Verstappen, ottimo (secondo) Hamilton, disastro Ferrari

F.1, GP Ungheria
Gigante Verstappen, ottimo (secondo) Hamilton, disastro Ferrari
Chiudi

Max Verstappen colpisce ancora! L'olandese della Red Bull Racing ha vinto il Gran Premio d'Ungheria, tredicesima prova del Mondiale di Formula 1 2022. Partito dalla decima posizione, Max è riuscito a tenersi lontano dai guai al via e ha risalito la china fino ad agguantare la leadership della gara, aiutato da una strategia perfetta. La sua non è stata però una gara perfetta: tra il problema tecnico iniziale e un testacoda, ha rischiato di gettare tutto alle ortiche. Per sua fortuna, però, i rivali non hanno brillato. Sotto la bandiera a scacchi, in seconda posizione, c’è Lewis Hamilton: il sette volte campione del mondo era partito settimo e ha gestito benissimo le sue gomme, recuperando posizioni fino a pochi giri dal termine, quando Lewis ha strappato la posizione al compagno di squadra. Per George Russell la gara è stata più complicato: pur essendo partito dalla pole, ha faticato con le gomme ma si è comunque guadagnato il terzo posto. Per la Mercedes è un doppio podio che fa morale e che accorcia le distanze in classifica dalla Scuderia Ferrari.

Le parole del vincitore. Verstappen ha conquistato la prima vittoria all'Hungaroring e lo ha fatto partendo dalla decima posizione. "Speravo di avvicinarmi al podio", ha detto l'olandese. "Le condizioni della pista erano insidiose, ma la nostra strategia è stata ottima. Siamo stati reattivi". Non è stata una gara semplice per il campione in carica: "Faticavo con la frizione e il cambio e abbiamo dovuto cambiare delle cose per evitare di bruciare tutto. Ho perso qualcosa in termini di prestazioni e mi sono girato. Per fortuna sono riuscito a fare un 360° completo e ripartire, perdendo solo una posizione".

Profondo Rosso. In condizioni di caldo torrido, la Ferrari aveva dimostrato di avere un passo superiore a tutti gli altri. Oggi però le temperature erano 20 gradi più basse e la F1-75 ha cambiato totalmente comportamento: poco ritmo e strategia non ottimale hanno complicato le cose fin dall’inizio. Carlos Sainz ha tagliato il traguardo al quarto posto, mentre Leclerc è scivolato sesto, chiudendo alle spalle di Perez.

La Top 10. Lando Norris ha faticato molto nel corso di questi settanta giri, ma l'inglese della McLaren è riuscito comunque a piazzarsi in settima posizione precedendo le due Alpine di Alonso e Ocon. A chiudere la Top 10 troviamo Sebastian Vettel che conquista il punto della decima posizione nel weekend in cui ha annunciato il ritiro dalla F.1 al termine della stagione.

Le classifiche. Grazie all'ottava vittoria stagionale, Max Verstappen ha ora 258 punti in classifica, contro i 178 di Leclerc. 80 punti di vantaggio che pesano come un macigno: anche se per la matematica il campionato è ancora aperto, la voglia di rimontare per Leclerc sembra pura utopia. La Red Bull Racing allunga anche nel Mondiale Costruttori e ha ora 431 punti contro i 334 della Ferrari. In piena rimonta la Mercedes, ora a soli 30 punti dietro al team di Maranello.

I risultati completi del GP di Ungheria >>

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

F.1, GP Ungheria - Gigante Verstappen, ottimo (secondo) Hamilton, disastro Ferrari

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it