Sport

Formula E
ePrix Seoul: Evans domina, Vandoorne solo settimo

Formula E
ePrix Seoul: Evans domina, Vandoorne solo settimo
Chiudi

Mitch Evans ha vinto l'ePrix di Seoul, prima delle due gare di questo fine settimana in Corea del Sud. Il pilota della Jaguar ha tagliato per primo il traguardo davanti alla Mahindra di Oliver Rowland e la Venturi di Lucas Di Grassi.

Evans perfetto. La consegna del titolo è rimandata a domani, perché Mitch Evans è riuscito a fare il miglior risultato possibile per rimanere ancora attaccato alla speranza di poter contendere il titolo a Stoffel Vandoorne. Evans ha fatto una gara di grande determinazione: al primo giro, sull’asfalto bagnato, ha rischiato e si è preso la prima posizione, andando poi a imporre il suo ritmo. Adesso è il neozelandese l’unico a poter togliere alla Mercedes di Vandoorne la soddisfazione della vittoria finale. Tuttavia, il belga della Mercedes-EQ ha fatto – ancora una volta – un lavoro egregio senza prendersi rischi inutili. Per lui questa è la quattordicesima gara consecutiva a punti e questo rende l’idea di come abbia costruito il suo vantaggio in classifica: la costanza è la chiave. Oggi ha tagliato il traguardo in quinta posizione e pur avendo perso 15 punti su Evans, è ormai vicinissimo a diventare campione del mondo. Infatti, anche se Evans domani riuscisse a vincere ancora, a Vandoorne basterebbe un settimo posto per essere matematicamente campione.

Il podio. Oliver Rowland è la sorpresa di questo ePrix di Seoul. Il suo miglior risultato era un settimo posto a Berlino e, dopo la pole position, riscatta una stagione non proprio semplice. Trentanovesimo podio per Lucas Di Grassi: il brasiliano ha annunciato il suo passaggio in Mahindra per il prossimo anno e ritroverà proprio Rowland come compagno di squadra. Oggi Di Grassi diventa anche l’unico pilota ad aver conquistato più di mille punti nella categoria e domani – nell’ultima prova del campionato 2022 – correrà la sua centesima gara full electric.

ePrix Seoul - Gara 1 (Top 10)

1. Evans - Jaguar

2. Rowland - Mahindra

3. Di Grassi - Venturi

4. Dennis - Andretti

5. Vandoorne - Mercedes-EQ

6. Vergne - DS Techeetah

7. Wehrlein - Porsche

8. Frijns - Envision

9. Da Costa - DS Techeetah

10. Cassidy - Envision

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Formula E - ePrix Seoul: Evans domina, Vandoorne solo settimo

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it