Sport

Formula 1
Il Gran Premio di Cina è stato cancellato

Formula 1
Il Gran Premio di Cina è stato cancellato
Chiudi

La Formula 1 ha ufficializzato oggi quanto vi avevamo anticipato già la scorsa settimana: il GP di Cina 2023 non si correrà a causa delle restrizioni imposte dal governo locale in merito alla linea "Covid Zero".

Difficoltà insormontabili. Le stringenti politiche sulla gestione della pandemia hanno portato Pechino a proteste e polemiche di cui si è ampiamente parlato nella cronaca internazionale. Le durissime restrizioni e le norme sull’isolamento non sono compatibili né con i tempi della logistica, né di quelli del personale della Formula 1 e così non c'è stata altra soluzione di cancellare l'evento dal Mondiale. In una breve nota inviata alla stampa, si legge: "F.1 può confermare che, a seguito del dialogo con il promotore e le autorità competenti, il Gran Premio di Cina 2023 non si svolgerà a causa delle continue difficoltà legate al Covid-2019".

Possibile sostituzione con il Portogallo. Rispetto a una settimana fa c'è però una novità: la gara di Shanghai potrebbe essere rimpiazzata da quella a Portimao. Dopo aver provato senza successo ad anticipare di una settimana la gara dell'Azerbaijan, infatti, il Circus sta ora tastando il terreno per provare a mantenere invariato il numero di gare in programma. Anche se aprile sembra lontano, non lo è affatto: non c’è molto tempo per decidere e nelle prossime settimane sapremo se gli appuntamenti saranno 23 o se assisteremo al campionato più lungo di sempre, con 24 gare.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Formula 1 - Il Gran Premio di Cina è stato cancellato

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it