Sport

Formula E
Maserati Tipo Folgore, la monoposto del Tridente

Formula E
Maserati Tipo Folgore, la monoposto del Tridente
Chiudi

È passato meno di un anno da quando la Maserati ha annunciato che il suo ritorno alle competizioni sarebbe stato nel segno dell’elettrificazione e oggi è arrivato il momento di scoprire la vettura che proverà a riportare in alto il simbolo del Tridente nel motorsport: si chiama Tipo Folgore ed è la monoposto che prenderà parte alla nona stagione del campionato di Formula E al via il 14 gennaio a Città del Messico. Tipo, come la Tipo 26, la prima auto da corsa della Maserati, vincitrice di categoria al debutto nella Targa Florio del 1926, e Folgore, nel solco dell’identità elettrica del Tridente che, a partire dalla nuova Gran Turismo, vedrà affiancarsi a ogni nuova Maserati una variante al 100% a batterie. Un nome ricco di significati scelto per raccontare come Maserati Corse voglia ridare splendore alla sua lunga storia sportiva - che conta ben 190 vittorie - nel segno della modernità e della svolta elettrica della gamma stradale.

Un fulmine blu. L’opportunità della Maserati di affacciarsi al mondo delle competizioni a batterie è coincisa con il più grande passo avanti del campionato di Formula E che proprio dalla stagione 2022-2023 vedrà in azione le nuove monoposto di terza generazione. Più potenti e veloci, come da regolamento, queste vetture condividono la maggioranza delle componenti meccaniche: così anche la Maserati Tipo Folgore presenta un particolare design a delta del corpo vettura e dimensioni più contenute rispetto alle Formula E del passato. A distinguerla dalle rivali penserà l'elegante livrea blu, lo stesso colore utilizzato dalla MC12 dei primi anni Duemila, con particolari in bianco e il grande Tridente impresso sul muso. A decidere le sorti in pista sarà, invece, tutto ciò che il libro delle regole della Formula E lascia al libero sviluppo da parte dei team, in particolare l’unità elettrica posteriore e il software di gestione del gruppo motopropulsore.

Volti noti. La debuttante Maserati affronterà il campionato forte dell’esperienza di chi la Formula E l’ha vissuta fin dal giorno zero: il team Maserati MSG Racing nasce, infatti, dalla partnership con la scuderia monegasca Venturi. Esperienza che ritroveremo anche dietro al volante delle due monoposto con il pilota tedesco Maximilian Günther, il più giovane vincitore di un gran premio di Formula E e l’italo-svizzero Edoardo Mortara, vicecampione della settima stagione di Formula E. Competenze utili per dimostrarsi subito competitivi, come spiega Giovanni Tommaso Sgro, responsabile di Maserati Corse, intenzionato a cogliere una grande opportunità "per accelerare lo sviluppo di propulsori elettrificati ad alta efficienza e di software intelligenti per le nostre performanti auto stradali. Come primo marchio italiano ad aderire (alla Formula E, ndr), non vediamo l'ora di mettere in atto la nostra strategia Folgore completamente elettrica".

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Formula E - Maserati Tipo Folgore, la monoposto del Tridente

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it