Mazda Torna il rotativo, come range-extender delle elettriche

Valerio Boni Valerio Boni
Mazda
Torna il rotativo, come range-extender delle elettriche
Chiudi
 

Lo avevano già annunciato, e ora gli ingegneri della Mazda confermano quelli che sono i passi verso quello che è stato definito "Sustainable Zoom-Zoom 2030", il programma di sviluppo tecnologico a lungo termine. Il progetto passa naturalmente attraverso varie forme di elettrificazione dei motori a combustione interna, con il 95% dei modelli prodotti nel 2030 allineati a questa soluzione, e solo il 5 elettrico al cento per cento. Già nel 2020 è previsto il lancio dei primi due veicoli di questo programma, uno dei quali vedrà il ritorno di una tecnologia alla quale Mazda è storicamente molto legata (in Europa diffusa nel recente passato soprattutto con la RX-8), quella del motore rotativo Wankel.

Supporto alle batterie. Se la prima auto sarà un’elettrica convenzionale, la seconda sarà una range extender che utilizzerà il motore a scoppio per alimentare le batterie. Rispetto ai classici gruppi utilizzati come generatori, i giapponesi hanno individuato nelle caratteristiche del Wankel la risposta ideale, visto che è piccolo, leggero e particolarmente silenzioso. La combinazione di compattezza e alta potenza specifica sono le caratteristiche principali che Mazda è riuscita a gestire, e che hanno portato alla vittoria nella 24 Ore di Le Mans del 1991, ma in questo caso i tecnici considerano anche altre particolarità utili per la ricerca della ecocompatibilità. Esattamente come i normali motori a quattro tempi, i motori rotativi sono compatibili con i combustibili gassosi, quindi il futuro range extender sarà sviluppato per essere alimentato a Gpl.

Allo studio, gas e idrogeno. In attesa del traguardo del 2030, i tecnici giapponesi hanno dichiarato che continueranno a concentrarsi sull’ottimizzazione dell’efficienza dei motori tradizionali, a cominciare dal nuovo Skyactiv-X, con l’impegno a ridurre le emissioni medie di CO2 rispetto ai livelli del 2010, dimezzandole entro il 2030 e con un taglio del 90 per cento entro il 2050. A questo proposito Mazda sta cercando di diversificare le alimentazioni, prendendo in considerazione tutte le soluzioni alternative, quindi non solo Gpl, metano e idrogeno, ma anche i combustibili liquidi provenienti da fonti rinnovabili, come i biocarburanti derivati dalle microalghe. Senza trascurare i positivi effetti secondari che l’evoluzione può portare, come il progetto sociale che prevederà la possibilità di inviare le future range extender alimentate a Gpl per produrre energia elettrica nelle aree colpite da disastri naturali.

COMMENTI

  • @Carlo Caroni: Un generatore moderno è molto efficente e poter fare girare un motore a combustione interna sempre al regime di massima efficenza è già un vantaggio enorme rispetto al accelera, gira forte, cambia marcia eccetera, senza contare che raramente si riesce, anche a velocità costante a trovare una marcia che tenga il motore al regime di massima efficenza.
  • Penso sia la soluzione ottimale. Il Wankel è leggero e compatto ed in grado di fornire potenze elevate quando richiesto. Il punto è proprio il "quando richiesto"; è chiaro che non è la soluzione per chi macina tanti chilometri di fila ma la stragrande maggioranza dei guidatori in realtà ha un uso dell'auto perfettamente compatibile con una modalità completamente elettrica assistita solo marginalmente dal R.E. (frequenti spostamenti medio-brevi e sporadiche lunghe percorrenze). Si potrebbero installare pacchi batteria più piccoli che sarebbero comunque in grado di garantire il 70-80% della percorrenza in solo elettrico e, a quel punto, sarebbe anche accettabile la minore efficienza in quei tratti dei lunghi percorsi che richiedono il supporto del motore.
  • Penso che il Wankel possa essere la soluzione per eliminare gli ultimi Km che portano alla range anxiety. A questo punto questo wankel non dovrà lavorare per molte ore per cui problemi usura e consumo potrebbero essere meno importanti rispetto alla compattezza
  • @ Carlo Caroni: Non mi riferivo al Wankel, anche se di quello parla l'articolo. Il mio pensiero è partito dalla considerazione sùlla complessità tecnica di un ibrido attuale rispetto ad una elettrica con r.e. Inoltre, il motòre termico è da considerare come extrema ratio in caso di necessità (per non rimanere appiedati), non certo per alimentare costantemente le batterie. Quindi la considerazione sul consumo di benzina ha poco (nessun) senso. Ciao
     Leggi risposte
  • Il problema della tenuta delle guarnizioni del rotore è superabile, ovvio che il n° di giri possa essere elevato è nella sua natura costruttiva, non ha punti morti e provlemi degli alterbativi, è strutturalmente leggero, ma per la ricarica va benissimo. Che poi sia favorevole indiscriminatamente alle auto ibride o peggio solo elettriche è un'altra storia.
  • Salvo ultimissimi sviluppi il wankel si trascina dietro gli stessi problemi congeniti che aveva fin dalla nascita. Usura dei segmenti di tenuta e relativi elevati consumi d'olio. Una camera di combustione dalla forma poco ottimale parzialmente compensata dalla sovralimentazione. Piuttosto il motore sterling che fine ha fatto?
  • Quoto LINO O., e poi nelle extended range l'architettura generale non é forse anche piú semplice che nelle ibride? Per il caso specifico aggiungo che in Giappone devono trovare il modo per rendere il Wanlkel piu' efficiente al di lá del carburante usato. Ai tempi della RX8 leggevo su Quattroruote di potenze specifiche fantastiche erogate in un silenzio quasi elettrico, ma a regimi altissimi e con consumi elevatissimi. Sarebbe bello se l'elettrica, anche in modalitá range-extension, garantisse delle percorrenze per litro piu' elevate delle normali auto ibride. Dopotutto per spendere la fortuna che ci vuole x l'acquisto di una elettrica, servono motivazioni a palate.
  • Penso che il vero anello di congiunzione tra veicoli a motore termico e veicoli a motore elettrico non siano gli attuali ibridi (in cui l'elettrico supporta il termico) ma gli elettrici con range extender i cui i ruoli sono invertiti. Questi costituiscono un deciso passo in avanti verso l'elettrificazione, molto più avanti degli attuali ibridi
     Leggi risposte
  • Il Wankel è elegante e raffinato come soluzione tecnica. Alimentato a gpl? Non male, anche se sarebbe meglio puntare sul metano.
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21492/P1100782.JPG Nuova Mazda3: l'ibrido pareggia il diesel http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/nuova-mazda-3-ibrido-vs-diesel-2-a-2 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21395/WhatsApp Image 2019-03-05 at 15.56.19 -1-.jpeg Mazda CX-30, se non vuoi la CX-3, ma nemmeno la CX-5 http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/mazda-cx-30-se-non-vuoi-la-cx-3-ma-nemmeno-la-cx-5 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21073/20180905_123412 -3-.jpg Meglio un'auto potente o divertente? La prova con la Mazda MX-5 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/mazda-mx5-2019-def-2-mov Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20740/Thumb Mazda.jpg Diario di bordo: Mazda MX-5 Yamamoto - Day 5 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-mazda-mx-5-yamamoto-day-5 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20714/poster_0021.jpg Diario di bordo: Mazda MX-5 Yamamoto - Day 4 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/ddb-day-4-bellati-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20713/poster_005.jpg Diario di bordo: Mazda MX-5 Yamamoto - Day 3 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/ddb-day-3-bellati-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20711/poster_54fb8b61-9302-416f-8a93-f15aaf464d34.jpg Diario di bordo: Mazda MX-5 Yamamoto - Day 2 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/ddb-mazda-mx5-yamamoto-day-2-valenti-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20709/poster_006.jpg Diario di bordo: Mazda MX-5 Yamamoto - Day 1 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-mazda-mx-5-yamamoto-day-1 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20267/202_2018008-3423-D.jpg_PREVIEW-iloveimg-cropped.jpg Viaggi: alla scoperta della Mazda, tra genio e follia http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/un-viaggio-alla-scoperta-della-mazda-tra-genio-e-follia Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20159/poster_003.jpg Nuova Mazda6 Wagon: evoluzione, non rivoluzione al Salone di Ginevra 2018 http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/nuova-mazda6-wagon-evoluzione-non-rivoluzione-al-salone-di-ginevra-2018 Eventi

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca