Volkswagen Con la ID azzerate le emissioni di anidride carbonica

Roberto Boni da Dresda, Roberto Boni
Volkswagen
Con la ID azzerate le emissioni di anidride carbonica
Chiudi
 

Per la Volkswagen, il 2020 coinciderà con una svolta: perché inizieranno le vendite della I.D., il primo modello a batterie basato sulla piattaforma modulare elettrica Meb, ma non solo. La commercializzazione della nuova auto porta con sé anche un obiettivo ambizioso: azzerare le emissioni di anidride carbonica legate all’intero ciclo di vita della vettura. È quanto è stato annunciato in un incontro con la stampa che si è tenuto a Dresda, nella fabbrica trasparente dove attualmente viene assemblata la e-Golf. Non si tratta di poca cosa, visto che stiamo parlando, in media, di 47 tonnellate di CO2 per ogni auto. E i trasporti sono responsabili per un settimo delle emissioni complessive di questo gas.

Inversione di rotta. La Casa tedesca crede molto in questo progetto, non fosse altro che per marcare l’inversione di rotta dopo il dieselgate. Stando alle dichiarazioni dei suoi responsabili, entro il 2023 conta di investire nove miliardi di euro nella mobilità elettrica, il che si tradurrà nel lancio di più di 20 modelli a batteria da qui al 2025, per poi avere almeno una versione elettrica per ognuno degli oltre 300 modelli del gruppo nel 2030 e, infine, puntare alla quasi totalità delle vendite a livello globale coperte da vetture elettriche, ibride plug-in e fuel cell nel 2040. Ma tornando alla ID. e alla CO2 a essa legata, come pensa, la Volkswagen, di azzerarla? Con un approccio olistico, termine caro ai tedeschi che significa operando su tutti i fronti, dalla produzione, all’impiego e al riciclaggio.

Fabbrica e filiera carbon free. La fabbrica di Zwickau, che sarà riservata alle auto elettriche, utilizzerà solo energia prodotta da fonti rinnovabili e tutto il processo produttivo verrà rivisto in chiave ecologica. Già oggi, secondo la Casa, le emissioni di anidride carbonica sono calate di due terzi rispetto al valore di nove anni fa. I fornitori, poi, verranno selezionati in base alla sostenibilità, oltre che alla qualità e ai prezzi praticati. Per la ricarica domestica verrà proposta ai clienti una fornitura di energia pulita tramite la Elli, una società creata appositamente, e verranno suggerite via app le colonnine pubbliche alimentate da corrente prodotta in modo ecosostenibile. A fine vita, dopo essere state utilizzate come accumulatore stazionario, le batterie verranno riciclate a cura della Volkswagen stessa (come impone la normativa europea) in un impianto ad hoc a Salzgitter; così, la Casa conta di recuperare metalli nobili da riutilizzare nella fabbricazione di nuove celle. Sull’effettivo impatto di tale riciclaggio sulle emissioni di CO2, però, i tecnici presenti a Dresda sono stati piuttosto vaghi.

Appuntamento al 2025. Peraltro, è stato chiarito che non tutto il processo produttivo può essere a impatto zero, ma la Volkswagen conta di intraprendere attività di compensazione, come la riforestazione di vaste aree o l’investimento in energie rinnovabili. Insomma, sembra che la Volkswagen sull’auto elettrica e sull’ambiente punti parecchio: per verificare se le sue previsioni verranno rispettate, si dovrà aspettare comunque qualche anno. Diciamo fino al 2025, per un primo consuntivo.

COMMENTI

  • Le auto elettriche per me sono solo una questione politica per "tappare la bocca" ai nemici dell'auto. Come efficienza sono, mi spiace per Paolo Monari, assai ed assai inferiori a quelle a scoppio. Ogni cosa alimentata a batteria, dal telefonino all'orologio da muro, al giocattolo, dimostra quanto la batteria come generatore in sé non abbia sufficienti prestazioni per competere con altri sistemi: qui, con il motore a scoppio, parlando di auto/moto. Provate a pensare: inverno, riscaldamento acceso (sapete che va a resistenze elettriche, e quanto consumano?), ventilatore e tergicristalli accesi, luci anabbgalianti….di quanto si riduce la già scarsa (dai 240 ai 420 km) autonomia effettiva TEORICA di una macchina elettrica? E d'estate? Un condizionatore, sapete quanta potenza impegna? Un mio collega, noleggiando una vettura per recarsi ad un aeroporto a poche decine di km, s'è trovato di fronte al brusco calo di erogazione della batteria, con lo strumento che segnalava il quasi esaurito. Essendo auto a noleggio, ha chiamato e gli hanno detto "riduca la velocità", ma non bastava. "Spenga il condizionatore" (con 40° all'ombra!), poi addirittura "spenga la radio". Insomma, s'è ritrovato a viaggiare a 70 km/h, cuocendo e colando per il caldo, con la radio spenta e "non abusi dei vetri elettrici, li lasci abbassati per tutto il viaggio finchè non ricarica la batteria". Allora: senza radio, al caldo, a 70 all'ora, facendo poche manovre "perché il servosterzo le sottrae carica", si è trovato di fatto a guidare una macchina del 1905. Il tutto per la retorica in mala fede degli ambientalisti. Ci sono combustibili alternativi a benzina e gasolio, e le nuove auto Euro 6.2 et similia emettono pochissimo. Si guardi invece agli impianti fissi: l'abuso del riscaldamento da parte di chi ha "l'autonomo", da parte degli uffici, dei supermercati. Si guardino i colossali motori dei camions, e le tratte di ferrovia ancora servite da automotrici del 1977 come fra Como e Lecco, per dirne una. E i forni delle pizzerie, caminetti stufe e barbecue, e la pervicacia miope nel non volere le centrali atomiche. E torno al biodiesel e alla benzina ricavata dai vegetali, come all'alcol o al metano o gpl. L'elettrico purtroppo. dipendendo da un organo vulnerabile e "stanchevole" come la batteria, non può dare le medesime prestazioni, in tutti i sensi, di una macchina mossa da un motore a scoppio.
     Leggi risposte
  • E come intendono produrre l'energia elettrica per alimentare l'auto? No perché questo continuo prendere in giro la gente da parte di questi geni del marketing sta cominciando a stancare parecchio! Che le auto elettriche siano più efficenti e rappresentino il futuro é un fatto. CHe oggi produrre, alimentare e smaltire un'auto elettrica sia un'operazione che impatta l'ambiente milto più di un auto con motore a scoppio (anche diesel) é un altro fatto comprovato scientificamente.
     Leggi risposte
  • Leggendo il titolo viene da pensare che gli operai lavoreranno in apnea assoluta per tutto il turno di lavoro :)
  • comincia nel 2020, 9 miliardi di investimenti elettrici entro il 2023, 2025, 2030, 2040 ... contando i cinesi ed Elon che conta di 'produrre-vendere-gestire direttamente' 3.000.000 di mezzi elettrici nel 2023 direi che VW al 2030 non ci arriva di sicuro ... ma tanto cambierà il piano operativo pluriennale, lo fa di solito ogni due mesi :)
  • per me se la possono tenere in quanto finchè sarà disponibile comprerò diesel: per il momento mi tengo stretta la mia fabia TDI con buona pace dei fighetti ambientalisti...
     Leggi risposte
  • Credo invece che in uno slancio emotivo, dovuto allo scandalo emissioni, la Volkswagen si stia esponendo anche troppo, economicamente parlando, all'elettrico puro a batteria. È una scommessa che se vinta la porterà nuovamente ai vertici, alcune spanne comodamente sopra gli altri. Se la scommessa la perdono e la diffusione delle auto a elettroni dovesse essere al di sotto delle attese più basse, si giocherebbe ben più della leadership mondiale. Credo che abbiano fatto abbastanza bene i compiti, tuttavia, e, anche con l'aiuto della richiesta, aiutata politicamente, di auto elettriche in Cina, c'è la potrebbero fare. Nessuno si è ancora spinto così in là e pensando proprio a tutto, anche mettendo in conto la potente macchina del marketing tedesca.
     Leggi risposte
  • Intanto, da quando Hitler ha costruito le 4 ciminiere di Wolfsburg, le sue centrali elettriche vanno a carbone... Oltre al Vaggate...
  • Brava Volkswagen, è la via da seguire per tutti, come anche già per esempio da BMW. E' una bella sfida, per esempio recuperare le batterie è un processo abbastanza semplice se previsto in fase di progetto.
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21401/WhatsApp Image 2019-03-05 at 19.05.07.jpeg Volkswagen Passat restyling 2019: ecco com'è cambiata (+ GTE) http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/vw-passat-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21398/WhatsApp Image 2019-03-05 at 19.10.44.jpeg Volkswagen T-Roc R: come la Golf, anzi di più! http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/vw-t-rock-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21366/id buggy1.jpg Volkswagen ID Buggy: la concept in onore di Bud Spener http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/vw-id-buggy-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20703/poster_b2b78af8-fb64-4f91-9022-16d4d443b34e.jpg Nuova Volkswagen Touareg: la prova completa http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/la-nuova-volkswagen-touareg-la-prova-completa- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20690/poster_001.jpg Teaser - Le prime immagini della nuova Volkswagen Touareg http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-le-prime-immagini-della-nuova-volkswagen-touareg Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20519/poster_9b57a20e-47bf-45b0-bd0b-95a972364152.jpg Nuova Volkswagen Touareg: ecco quanto è cambiata la terza generazione http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/nuova-volkswagen-touareg-ecco-quanto-cambiata-la-terza-generazione Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20399/Vw I.D. R.jpg Scoprite con noi la Volkswagen I.D. R che affronterà la Pikes Peak http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/scoprite-con-noi-la-volkswagen-i-d-r-che-affronter-la-pikes-peak Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20377/WhatsApp Image 2018-04-23 at 15.25.09.jpeg Volkswagen GTI: meglio up!, Polo o Golf? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/volkswagen-gti-meglio-up-polo-o-golf- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20126/vw vizzion.jpg Volkswagen I.D. Vizzion Concept, la Model S a guida autonoma presentata a Ginevra http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/volkswagen-i-d-vizzion-concept-la-model-s-a-guida-autonoma-presentata-a-ginevra Eventi

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca