Tecnologia

General Motors
Le batterie della GMC Hummer e della Cadillac Lyriq sfrutteranno il collegamento wireless

General Motors
Le batterie della GMC Hummer e della Cadillac Lyriq sfrutteranno il collegamento wireless
Chiudi

La General Motors ha rilasciato nuove informazioni relative alle batterie Ultium che verranno utilizzate dai modelli elettrici di prossima generazione, a partire dalla GMC Hummer e dalla Cadillac Lyriq. La stessa tecnologia dovrebbe inoltre essere condivisa con la Honda e la Nikola grazie agli accordi siglati recentemente.

Connessione wireless, addio ai cavi nelle batterie. La Casa americana, che ha lavorato con LG Chem per gli accumulatori, ha sviluppato con la Analog Devices Inc un sistema di gestione wireless dei pacchi batteria che ha permesso di ridurre il peso totale (con il 90% di cablaggi in meno all'interno) e di poter gestire più facilmente futuri aggiornamenti over-the-air del software. L'obiettivo è quello di abbattere i costi di implementazione su veicoli diversi e poter migliorare nel tempo le prestazioni delle batterie e l'autonomia. Allo stesso tempo, sarà possibile riprogrammare in maniera molto efficace le batterie per essere riclate in centrali stazionarie, anche combinando tra loro più elementi senza modifiche di carattere tecnico.

Una gamma di accumulatori nel futuro di GM. I dettagli tecnici delle batterie Ultium non sono ancora noti, quindi non conosciamo la loro capacità, ma è chiaro che GM ha in programma di creare una gamma di modelli con tagli diversi di accumulatori in base alle esigenze dei clienti. Per la GMC Hummer sono attesi 1.000 CV e prestazioni da sportiva, mentre per la Suv Cadillac si parla di circa 100 kWh e 480 km di autonomia con ricarica veloce a 150 kW e casalinga a 19 kW. Il gruppo americano prevede di lanciare in totale 20 vetture elettriche entro il 2023 con i vari marchi a livello mondiale.

COMMENTI

  • La tecnologia delle batterie sarà determinante per il controllo de mercato dell'auto in futuro