Tecnologia

Sul numero di ottobre
Telemetria tascabile, confronto in pista tra cinque app - VIDEO

Sul numero di ottobre
Telemetria tascabile, confronto in pista tra cinque app - VIDEO
Chiudi

La telemetria arriva in Formula 1 negli anni 80 e porta con sé due rivoluzioni: migliaia di informazioni a disposizione degli ingegneri per migliorare le monoposto e i piloti che non possono più dire bugie sui curvoni fatti in pieno, perché l’acquisizione dati è la macchina della verità. Oggi, tutto questo è a portata di smartphone, con sistemi che dialogano con la vettura e raccolgono tutti i dati fondamentali durante la guida in pista, da analizzare poi a fine sessione.

Acquisizione dati fai da te

Test a Vairano. Per capire come funzionano e quanto sono efficaci, abbiamo portato a Vairano i sistemi di BMW, Lamborghini, Mercedes-AMG, Porsche e Pirelli, mettendoli a confronto con la strumentazione che usiamo per i nostri hot lap. Tutti i risultati sono riportati nella prova speciale di ben sei pagine che potete trovare su Quattroruote di ottobre.

COMMENTI