Tecnologia

Bosch
Nel 2023 un sistema fuel cell a idrogeno

Bosch
Nel 2023 un sistema fuel cell a idrogeno
Chiudi

Bosch sarà una delle aziende protagoniste dell'IAA Mobility di Monaco e offrirà ai visitatori una gamma completa di soluzioni per il mondo delle due e quattro ruote. Oltre allo stand sono previste aree tematiche e spazi all'aperto per le prove su strada, mentre in alcune grandi piazze della città saranno installati due padiglioni.

S-Klasse Fahrvorstellung Immendingen 2020

L'evoluzione delle funzioni automatizzate. Oltre al focus sulle e-bike e sulle moto elettriche, la Bosch mostrerà le sue più recenti novità relative alla guida automatizzata. Sono infatti in avanzata fase di studio nuovi pacchetti che includono hardware e software capaci di gestire le funzionalità più complesse del veicolo e di centralizzare le informazioni, oltre a sensori più efficaci e sistemi ridondanti che permettono di prevenire eventuali malfunzionamenti di sistemi chiave, come lo sterzo e l'impianto frenante. A Monaco sarà inoltre possibile provare dal vivo il sistema di Valet Parking totalmente automatizzato, sviluppato da Bosch insieme alla Mercedes-Benz. Grazie alla connessione tra veicolo e infrastruttura, basta infatti un click sullo smartphone per opzionare uno stallo e lasciare che sia il veicolo a raggiungerlo. 

A bordo si controlla anche la posizione dei passeggeri. Anche gli Adas sono in continua evoluzione: lo dimostrano i nuovi sistemi, basati sull'intelligenza artificiale, capaci di monitorare sia la stanchezza del guidatore che l'eventuale posizione errata degli occupanti sui sedili, lo scambio di informazioni tra veicoli, e con la centrale di soccorso in caso di incidente, l'avviso "strada a senso vietato" e la possibilità di salvare un numero sempre maggiore di parametri personalizzati, per poter ritrovare ogni volta il veicolo nelle condizioni di utilizzo ideale.

2021-bosch-al-salone-di-monaco-06

Nel 2023 debutterà il pacchetto fuel cell a idrogeno. Sul fronte della elettrificazione, poi, prosegue l'evoluzione dei componenti. Motori, assali, freni, sterzo, elettronica di controllo e batterie sono infatti in continuo sviluppo. per migliorare l'autonomia e l'efficienza, riducendo i costi. In parallelo, la Bosch sta investendo anche sulla tecnologia fuel cell a l'idrogeno, prodotto rispettando l'ambiente: nel 2023 sarà presentato un sistema completo pronto per la vendita. Al software è invece lasciato il compito di vigilare in maniera sempre più efficiente sullo stato d'uso delle batterie e sulla ottimizzazione dell'utilizzo della rete di ricarica. La Bosch, infine, è impegnata anche nel motorsport: confermata la partecipazione a lungo termine in Formula E con il team Dragon/Penske. I visitatori dell'IAA potranno provare l'emozione della guida in pista grazie ai simulatori professionali che verranno messi a disposizione. 

COMMENTI

  • una auto a idrogeno è un auto elettrica che ha una batteria e una cella a combustibile, già inizialmente costa di più di una equivalente sol oelettrica, ha la pericolosità di viaggiare seduti su un serbatoio di idrogeno ad alta pressione, che ha un gran costo di manutenzione, non la puoiparcheggiare in luoghi chiusi, non trovi l'idrogeno dapperutto come trovi l'elettricità, quella elettrica ha una manutenzione infinitamente più bassa e un costo nel decenno successivo bassissimo rispetto a quella all'idrogeno, perche' dovrei comperare quella a idrogeno?
     Leggi le risposte
  • Peccato che delle fuel cell a Idrogeno non ne abbiano svelati i costi proibitivi, o mi sbaglio?