Tecnologia

NTT Data
In Italia il nuovo centro per la cybersicurezza delle auto

NTT Data
In Italia il nuovo centro per la cybersicurezza delle auto
Chiudi

NTT Data continua a investire in Italia con la creazione di un centro per la cybersicurezza in campo automobilistico. Il Global Automotive Security Test Center offrirà test di sicurezza sulle auto connesse ai clienti di tutti i Paesi presidiati dalla multinazionale giapponese, puntando soprattutto sulla protezione da attacchi informatici. "Vogliamo applicare all'auto le nostre competenze maturate nel mondo della cybersecurity", spiega Marco Garelli, Head of Automotive di NTT Data Italia. "Grazie al centro, NTT Data diventa un punto di riferimento a livello internazionale per proteggere le vetture connesse e garantire la sicurezza dei guidatori". 

Primo progetto con Marelli. Il primo progetto del Global Automotive Security Test Center ha visto la collaborazione della Marelli, di C2A Security e ha riguardato l'esame di anomalie nella comunicazione tra le centraline e la sperimentazione di una soluzione per la generazione automatica di "System Level Fuzz Testing", una tecnica volta a individuare bug e vulnerabilità nei software delle auto. Il progetto è considerato "particolarmente innovativo perché gli algoritmi di intelligenza artificiale sono in grado di identificare eventuali attacchi in corso e inviare allarmi a una centrale di controllo che può prontamente intervenire".  

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

NTT Data - In Italia il nuovo centro per la cybersicurezza delle auto

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it