Tecnologia

Obsolescenza programmata

I chip sul banco degli imputati

Sempre più elettronica invade le automobili, ipotecandone l'affidabilità futura. I primi sintomi ci sono già oggi e a volte si fa fatica anche a riparare modelli sul mercato da pochi anni

di Cosimo Murianni |

In questo articolo

Le auto moderne sono più sicure ed energicamente efficienti, però il sempre maggiore peso dell'elettronica ha anche effetti controproducenti.

Ormai una vettura può smettere di funzionare non per colpa della meccanica, ma di un chip.

Molti componenti elettronici sono riparabili, ma i costruttori non favoriscono questa pratica. Così, in futuro, i malfunzionamenti non facilmente risolvibili aumenteranno.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser