Tecnologia

Piacere di guida/2

La bellezza delle supercar a motore centrale (e non solo)

Se prendiamo il meglio offerto dalla tecnica in chiave handling, l’auto ideale ha il propulsore alle spalle del pilota. Ma non è detto che non si possa provare gioia al volante con una normale berlina da famiglia...

di Marco Perucca Orfei |

In questo articolo

  • La fisica non fa sconti: l’auto ideale ha gli organi più pesanti vicini al baricentro.
  • L’equilibrio tra avantreno e retrotreno è fondamentale.
  • Un bel motore non basta: anche il cambio deve fare la sua parte.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser