Viabilità

Autostrade e tangenziali
Lupi: "Abbonamento scontato per i pendolari"

Autostrade e tangenziali
Lupi: "Abbonamento scontato per i pendolari"
Chiudi

Un sistema di sconti e agevolazioni, o meglio un "abbonamento" dedicato agli automobilisti che percorrono frequentemente autostrade e tangenziali. È la proposta che il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, sta costruendo in questi giorni assieme al Governo e alle concessionarie autostradali, e che potrebbe trovare applicazione già da febbraio.

Fino al 20% di sconto. Lupi ha illustrato l'idea proprio oggi, commentando con i giornalisti il recente rincaro delle tariffe autostradali. "Vogliamo introdurre un sistema di abbonamenti per alcune categorie come nel trasporto pubblico", ha detto il ministro, riferendosi in particolar modo ai "pendolari" delle tre corsie, ovvero automobilisti che percorrono fino a 50 chilometri di autostrada per almeno 20 giorni al mese. Proprio per costoro - ha spiegato Lupi - è allo studio una serie di agevolazioni che prevedono uno sconto "fino al 20%" sui pedaggi odierni.

Risposte a breve. Le categorie interessate non sono ancora state definite e quindi potrebbero esserci dei vantaggi anche per percorrenze inferiori a quelle accennate dal ministro. Se ne saprà di più la prossima settimana, quando a Roma arriveranno i primi pareri da parte di concessionarie e operatori. Non necessariamente positivi.

Redazione online

COMMENTI

  • ci pigliano proprio per fessi.......si ammazzano x un bar in un ospedale di Benevento figuriamoci x l'aumento dei pedaggi........cmq fanno bene a prenderci x fessi..........
  • Parlare di agevolazioni è già un concetto sbagliato in partenza. Chi si alza alla mattina, va a lvorare e paga le tasse (mooolto alte in Italia) ha DIRITTO a mezzi pubblici capillari e puntuali e a tangenziali gratuite già pagate con la fiscalità generale. Un piccolo superbollo annuale per chi usufruisce delle autostrade è + che sufficiente. Per gli stranieri in transito vignette da 2, 8 e 30 GG.
  • Il vero problema è che le autostrade dovevano rimanere un bene dello stato e non privatizzate...investendo i ricavi in sicurezza e non diventando una gallina dalle uova d'oro come sono diventate oggi per pochi privati. Tagliano ai pendolari? Sara' un salasso per il restante numero di automobilisti.
  • Perché in Italia bisogna sempre complicare le cose e fare molte eccezioni? Questi aumenti sono ingiustificati e sono un furto per tutti. Il governo non ha il coraggio di dire no ai gestori delle autostrade? Mi sembra che ci sia una tutela verso queste concessioni. Non possiamo avere le autostrade gratis? Va bene, ma forse ragionevole sarebbe una vignetta dal costo di 100 € all´anno.
  • Perchè solo per i pendolari? Se è un furto lo è per tutti. Ringraziamo tutti il governo prodi per aver privatizzato? le autostrade pagate dagli italiani per cederle agli amici a prezzi di saldo che si arricchiscono a nostre spese: