Ponte Morandi Come cambiano la viabilità e i percorsi alternativi

Redazione online Redazione online
Ponte Morandi
Come cambiano la viabilità e i percorsi alternativi
Chiudi
 

NOTIZIE CORRELATE

In seguito al crollo del viadotto Morandi di Genova la Polizia ha stilato un elenco dei percorsi alternativi per ovviare alla chiusura di un tratto dell'Autostrada A10. Le modifiche alla viabilità non coinvolgono la A6 da Torino, la A26 da Alessandria, la A7 da Milano e la A12 La Spezia – Massa, dove le autorità segnalano condizioni di transitabilità regolari senza alcuna criticità in atto. Di seguito riportiamo tutti i percorsi alternativi consigliati dalla Polizia di Stato.

Dalla Francia. Per chi viaggia in uscita dalla Francia e dalla rete stradale Nord-Ovest d'Italia verso il Tirreno sono previste alcune alternative. Entrando in Italia dal confine di Ventimiglia è possibile percorrere la A10 fino all'interconnessione con l'A26, seguendo poi per l'A26-D26 Predosa-Bettole e successivamente per l'A7 in interconnessione con l'A12. Per chi entra in Italia dal confine del Fréjus sarà necessario viaggiare sull'A32, l'A21, l'A7 e successivamente sull'interconnessione con l'A12. Gli automobilisti in viaggio dal Monte Bianco, dopo aver percorso la A5, potranno scegliere se imboccare la A26 o la A55 per poi seguire per l'A21, l'A7 e l'interconnessione con l'A12. In alternativa, per tutte le provenienze da oltre confine è possibile imboccare l'A21 e seguire le indicazioni per l'A1, l'A15 e l'interconnessione con l'A12. Il traffico proveniente dalla Francia, dal confine di Ventimiglia, e diretto verso l'Adriatico potrà infine percorrere l'A10 fino all'interconnessione con l'A6, seguendo poi l'A21 e l'A1-A14, mentre gli automobilisti diretti verso Milano dovranno percorrere la A10 fino all'interconnessione con l'A6 e successivamente, a seconda della destinazione finale, imboccare la A21 o la A6/A4.

Verso Porto e Aeroporto. Tutti gli automobilisti che si dirigeranno verso il Porto o l'Aeroporto di Genova saranno obbligati a seguire l'itinerario indicato dalle autorità e creato per agevolare la circolazione dei mezzi di soccorso impegnati sul luogo del disastro. Per raggiungere la zona dell'Aeroporto e del Porto chi proviene da Ventimiglia dovrà percorrere la A10 e uscire allo svincolo di Genova Aeroporto, mentre chi è in viaggio da Milano o Livorno dovrà prendere l'uscita di Genova Ovest della A7 Milano-Genova. Chi proviene dal Porto o dall'Aeroporto di Genova può imboccare la A7 in direzione nord per dirigersi verso Milano o a Livorno, mentre chi deve raggiungere Ventimiglia o Savona dovrà immettersi nell'autostrada A7 al casello di Genova Ovest, seguendo poi la diramazione D26 Predosa-Bettole e proseguire sulla A26 in direzione sud fino alla interconnessione con la A10.

Le modifiche alla viabilità cittadina. Dal 16 al 26 agosto sarà vietata la circolazione dei veicoli con massa superiore alle 7,5 tonnellate dalle 8 alle 20 sul lungomare Canepa e in via Guido Rossa, nel tratto compreso tra il lungomare e la rotatioria Fiumara. I veicoli in uscita dal varco portuale Etiopia dovranno obbligatoriamente svoltare a destra, mentre le vetture provenienti dal ponte Elicoidale avranno l'obbligo di proseguire dritti verso il lungomare Canepa. In via Borzoli nel tratto compreso tra via Ferri e via Militare di Borzoli, è infine istituito un divieto di sosta e di fermata.

MAURIZIO CALOSSO

Io sono di Genova e ho utilizzato il ponte Morandi una infinità di volte! Nato in un periodo dove in porto non esisteva il terminal container più a nord del mediterraneo! La gran massa dei veicoli non sono vacanzieri ma gente che lavora e traffica merci! Era il perno centrale della croce commerciale tra la Francia, l’Italia del Nord, il porto con tutto il Mediterraneo compreso il traffico di Suez ed infine l’andare verso sud dal lato tirrenico! Ogni giorno transitavano circa 65000 veicoli che per 365 giorni fanno un totale all’anno di 23.725.000 ... di cui la maggioranza TIR. Successe la stessa cosa a Remaghen durante la 2ª guerra mondiale, vi passó tutta l’armata d’invasione americana e poi crolló da solo e vuoto per fatica dei materiali! Mai Morandi poteva pensare ad un affaticamento simile, ma di certo era prevedibile il suo collasso dopo 50 anni! Erano stati avvisati tutti ma nessuno ci credeva!

COMMENTI

  • Io sono di Genova e ho utilizzato il ponte Morandi una infinità di volte! Nato in un periodo dove in porto non esisteva il terminal container più a nord del mediterraneo! La gran massa dei veicoli non sono vacanzieri ma gente che lavora e traffica merci! Era il perno centrale della croce commerciale tra la Francia, l’Italia del Nord, il porto con tutto il Mediterraneo compreso il traffico di Suez ed infine l’andare verso sud dal lato tirrenico! Ogni giorno transitavano circa 65000 veicoli che per 365 giorni fanno un totale all’anno di 23.725.000 ... di cui la maggioranza TIR. Successe la stessa cosa a Remaghen durante la 2ª guerra mondiale, vi passó tutta l’armata d’invasione americana e poi crolló da solo e vuoto per fatica dei materiali! Mai Morandi poteva pensare ad un affaticamento simile, ma di certo era prevedibile il suo collasso dopo 50 anni! Erano stati avvisati tutti ma nessuno ci credeva!
  • Pic 67.Ho espresso un mio pensiero e in calce ho scritto che poi ognuno,è libero di fare come vuole.Non ho scritto che i genovesi hanno sbagliato a percorrere quella strada e sarebbero dovuti stare a casa senza andare da nessuno..Io,non ho più intenzione di stare incolonnato con l'auto.
     Leggi risposte
  • Prendo lo spunto dal crollo del ponte per una riflessione:ho letto che abbiamo il maggior numero di veicoli per abitante:superiore alla ricca Germania e anche alla Francia che ha ben più kilometri di strade per cui:meno auto per kilometro.Bisogna da subito ripensare all'uso dell'auto,limitando gli spostamenti per lavoro o se indispensabile e,ripensare alla vacanze facendole nella propria regione o in quella limitrofa e non attraversando tutto il paese restando incolonnato per ore.Io la penso così e già lo sto facendo con notevoli benefici per il mio portafoglio poi,sono sicuro di leggere come giusto che sia,commenti totalmente contrari di chi vuole andare dove gli pare.
     Leggi risposte
  • Bisogna ringraziare il popolo genovese che tra alluvioni e crolli si è sempre distinto per la sua operosità e prontezza nella risposta a certe disgrazie. Posso chiedere agli esperti un fatto che, da ignorante in materia, è fin troppo evidente; dalla foto 1 si può vedere chiaramente la campata caduta sui binari (probabilmente secondari) della linea ferroviaria a sinistra essere "spezzata" dalla recinzione (probabilmente di materiale precompresso) che delimita tale linea mentre la campata caduta sui binari di destra (forse la linea principale) non si è "spezzata" in due come l'altra nonostante sia crollata sulla stessa delimitazione? Grazie! Cordoglio e condoglianze alle famiglie che hanno perso i propri cari.
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19385/poster_f941db38-f451-4820-ab4b-184e431c7c79.jpg La storia della nuova Skoda Karoq http://tv.quattroruote.it/news/video/la-storia-della-nuova-skoda-karoq News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca