Autostrada A24/A25 È guerra tra Strada dei Parchi e Toninelli

Emilio Deleidi Emilio Deleidi
Autostrada A24/A25
È guerra tra Strada dei Parchi e Toninelli
Chiudi
 

Sulla sicurezza delle infrastrutture stradali le polemiche non si placano. Non bastassero le difficoltà - anche oggettive - che stanno rallentando l’avvio dei lavori per la demolizione (per la quale pare possa ritornare parzialmente in gioco anche Autostrade per l’Italia) e la ricostruzione del Ponte Morandi di Genova, ora è scoppiato il caso della Strada dei Parchi, come vengono chiamate le A24 e A25 che collegano Roma con L’Aquila, Teramo e Pescara. Arterie che attraversano un territorio difficile, montuoso e sismico, e che suscitano più di una preoccupazione per lo stato di degrado (almeno apparente) mostrato da piloni e viadotti.

2018-Strada-dei-Parchi-02

L’allarme del ministro. Ad accendere la miccia, oltre alle osservazioni di molti utilizzatori di queste autostrade (compresi nostri lettori, dai quali non sono mancate le segnalazioni), è stato il titolare del dicastero delle Infrastrutture Danilo Toninelli che, dopo un sopralluogo, nei giorni scorsi ha parlato di “condizioni allarmanti di alcuni viadotti dell’autostrada A24-A25”, che non l’avrebbero “fatto dormire di notte”. Una dichiarazione che ha suscitato la reazione immediata della società di gestione (la Strada dei parchi Spa, dal 2011 interamente controllata dalla holding del Gruppo Toto), secondo la quale il problema non sarebbe da cercare nella sicurezza delle opere in condizioni normali, ma nel loro mancato adeguamento antisismico, per il quale il ministero da tempo non sblocca i fondi promessi. Come dire: le autostrade sono sicure, a meno che non si verifichi un terremoto, pericolo contro il quale il governo deve dare delle risorse già promesse (192 milioni di euro, secondo le richieste). Il tutto si traduce in una diffida, inviata dalla Strada dei Parchi al ministero affinché adotti “senza ulteriore indugio ed entro e non oltre cinque giorni ogni atto autorizzativo teso a consentire l’avvio di lavori urgenti o comunque ritenuti necessari, con ogni conseguente assunzione di responsabilità in caso di ulteriori ritardi e/o espresso diniego”. Insomma: se per effetto di un sisma dovesse crollare un viadotto, la colpa è del governo, al quale lo avevamo detto.

2018-Strada-dei-Parchi-08

La reazione del dicastero. Apriti cielo… La contromossa dell’esecutivo non si è fatta attendere e si concretizza in una lettera con la quale Toninelli chiede alla Strade dei parchi di individuare delle limitazioni di traffico, in particolare dei veicoli pesanti, per garantire condizioni di sicurezza ai manufatti, i cui impalcati e solette sono sottoposti a sollecitazioni critiche. Questo sulla base di una relazione dell’Ufficio ispettivo territoriale di Roma del ministero, secondo la quale “il decadimento manutentivo riscontrato, associato all’incremento dei carichi di esercizio rispetto all’epoca di costruzione, è tale da non poter dimostrare il raggiungimento di adeguato standard di sicurezza con il regolare transito della circolazione”.  A questo, il ministero aggiunge la richiesta di “prove di carico su scala reale, almeno su un viadotto di quelli ispezionati” e di monitoraggio delle “deformazioni degli impalcati sotto l’azione dei carichi di esercizio (…)”, nonché la definizione di un piano di gestione di eventuali emergenze e di controllo sismico consistente. E le gallerie? Anche quelle, secondo i tecnici del dicastero, ben difficilmente saranno tutte a norma entro il 30 aprile 2019, scadenza dell’obbligo di adeguamento: se così sarà, “potrebbe essere necessario interdirvi il traffico”. Insomma, la guerra della Strada dei parchi è scoppiata: un nuovo episodio del più generale conflitto tra l’esecutivo e il mondo delle concessionarie autostradali…

COMMENTI

  • Chiediamo scusa per lo scivolone geografico. Abbiamo corretto. Grazie a tutti per la segnalazione
  • quelle autostrade, nonostante piuttosto recenti, sono nate male. Progetto orrendo dal punto di vista ambientale (come altre strade in Abruzzo, guardate la fondovalle Sangro, per altro non finita e nel tratto già aperto parzialmente crollata), pedaggio assurdo, magari le pile dei viadotti sono ancora solide ma all'uomo della strada passarci sotto (io le ho viste pochi giorni fa in zona Sulmona, mentre ero a fotografare treni) con quei ferri fuori fanno un po' impressione.
  • Il titolo sarà stato scritto da qualcuno che è andato a scuola negli anni settanta, quando i testi scolastici riportavano, impropriamente, "Abruzzi e Molise", malgrado nel 1963 la regione prevista dalla Costituzione ma mai avviata venne trasformata nelle due che conosciamo.
  • Saranno stati i neutrini della Gelmini che , avendo preso il tunnel del Brennero in contromano, sono sbucati dal tunnel del Gran Sasso a gran velocità e, dopo un rapido spuntino nell'autogrill sotto il ponte, sono andati a sbattere nei piloni per sabotare il cambiamento. Cambiano colori e fedi politiche ma la qualità è sempre quella.
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca