Viabilità

Nuovo Ponte Morandi
Sarà aperto entro la fine della primavera

Nuovo Ponte Morandi
Sarà aperto entro la fine della primavera
Chiudi

L’apertura del nuovo Ponte Morandi avverrà entro la fine della primavera (tecnicamente il 20-21 giugno): ad annunciarlo è stato il sindaco di Genova Marco Bucci, nel corso di una tavola rotonda dedicata alle infrastrutture e alla crescita del Paese tenutasi al Centro studi della Cisl di Fiesole (FI). Bucci ha aggiunto che, secondo le previsioni, l’intero nuovo viadotto sarà visibile già verso la metà del mese di marzo.

La questione Autostrade. Parlando d’infrastrutture non poteva che tornare alla ribalta anche il dibattuto tema della revoca della concessione ad Aspi. Al proposito, il sindaco Bucci ha precisato che “Autostrade per l’Italia sta pagando il ponte” e che vengono emesse “fatture mensili sullo stato di avanzamento dei lavori”, che la società del gruppo Atlantia finora ha sempre onorato (“E sono certo che continuerà a farlo in futuro”, ha aggiunto il primo cittadino). Quanto alla gestione dell’opera, il sindaco ha concluso affermando che “in funzione di ciò che deciderà il ministero, il ponte sarà consegnato a chi sarà il concessionario”.

La dichiarazione di Conte. Sullo stesso tema si è espresso anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che, ai microfoni di radio Rtl 102.5, ha affermato come, essendo Aspi quotata in Borsa, “fare delle illazioni prima che si chiuda un procedimento sarebbe irresponsabile”. Il premier, inoltre, “vuole che tutti i ministri condividano la grande responsabilità delle decisioni che verranno assunte”. Tuttavia, pur essendo “noto che sono emerse alcune gravi inadempienze, comprovate anche da quanto uscito sui giornali e da vari episodi di cattiva manutenzione”, resta chiaro che “un procedimento non si è concluso” e che “la decisione finale è ancora di là da venire”.

COMMENTI