Nuovo ponte di Genova: varata l'ultima maxi-campata - Quattroruote.it
Viabilità

Ponte di Genova
Varata l'ultima maxi-campata

Ponte di Genova
Varata l'ultima maxi-campata
Chiudi

Nonostante l'emergenza coronavirus, un altro fondamentale passo per la costruzione del nuovo ponte di Genova è completato. Nella serata di ieri, domenica 22 marzo, è stata varata la terza e ultima campata del nuovo viadotto che sostituisce il Morandi, crollato il 14 agosto del 2018 provocando 43 morti.

Operazione complessa. La struttura di 100 metri, che ha portato a 800 la lunghezza complessiva delle campate, è stata sollevata nel giro di 48 ore da una squadra di 50 persone. Data la connotazione strategica dell'opera per la regione Liguria, tecnici e operai della Fincantieri Infrastructure hanno potuto lavorare nonostante le restrizioni imposte dall'ultimo Dpcm del governo per contenere l'epidemia. A fronte della crisi sanitaria in corso, però, ulteriori misure di sicurezza sono state adottate per tutelare i lavoratori coinvolti nell'impresa.

Il "grosso" è fatto. Con il varo della terza maxi-campata si è arrivati, nel giro di poco più di un mese, a imbastire quasi l'80% dell'intera struttura prevista dal progetto di Renzo Piano. A completamento del ponte mancano ora cinque campate più corte, da 50 metri ciascuna, e altre parti minori, comprese le spalle e la nuova rampa. La riapertura del viadotto è prevista per giugno.

COMMENTI