Nuovo Ponte di Genova: transitata la prima auto - Quattroruote.it
Viabilità

Ponte di Genova
Transitata la prima auto

Ponte di Genova
Transitata la prima auto
Chiudi

La prima auto “civile” ha percorso oggi il nuovo Ponte di Genova. Intorno alle 10 di questa mattina, il veicolo che trasportava Pietro Salini, ad di Webuild (ex Salini Impregilo, società che insieme a Fincantieri e Italfer ha costruito l’infrastruttura che sostituisce il Morandi), ha attraversato il viadotto, sul quale i lavori ormai sono agli sgoccioli: la conclusione è prevista infatti entro la fine di luglio.

"Un'opera esempio per il Paese". Gli ingegneri e i tecnici hanno terminato, in meno di due settimane, la soletta di calcestruzzo che fa da base alla pavimentazione stradale. Nei prossimi giorni verranno installati anche i pannelli fotovoltaici, che servono a garantire autonomia energetica al viadotto. “Sapevano fin dall'inizio che questa sarebbe stata un'opera diversa dalle altre - ha detto Salini - ma oggi quello che aziende e istituzioni sono riuscite a fare a Genova deve servire da esempio per il Paese intero. L'Italia può ripartire: ha a disposizione talenti, energie, passione e competenze”.

Lavori non stop, anche nella pandemia. Il cantiere del nuovo ponte non si è mai fermato, nemmeno nel lockdown dovuto alla pandemia di coronavirus. Il 28 aprile scorso, con il varo dell’ultima campata, era stata completata la struttura, lunga 1067 metri, che sovrasta il torrente Polcevera: un momento particolarmente significativo per la città di Genova e per l’Italia intera, a 680 giorni dal tragico 18 agosto 2018, giorno in cui crollò il Morandi causando 43 morti.

COMMENTI