La voglia di spider torna ogni estate, nonostante che i prezzi siano alti, nonostante che il piacere della corsa con il vento nei capelli duri al massimo lo spazio di un'ora. In questo confronto parliamo di quattro "aperte" che, oltre a portare marchi prestigiosi, sono vere sportive: potenti, agilissime e al top della tecnologia. Sono l'Audi "TT Roadster quattro" (equipaggiata con un motore "1800" sovralimentato da 165 kW a 5900 giri/min), la Honda "S2000" (monta un sorprendente "2000" a fasatura variabile da ben 177 kW a 8300 giri/min), la Mercedes "SLK 320" (spinta da un "3200 V6" da 160 kW a 5700 giri/min) e la Porsche "Boxster" (con il nuovo "2700" sei cilindri da 162 kW a 6400 giri/min).
In definitiva, sono tutte bellissimi "giocattoli" per adulti, con differenze che ne esaltano la personalità: le due vetture che ne dispongono in quantità maggiore sono la "Boxster" (che, essendo la più nobile, è pure la più cara) e la "S2000", senza dubbio il modello più "duro e puro", da veri appassionati, a un prezzo quasi accessibile. E che, con un "due litri" aspirato, riesce addirittura a rivaleggiare con la Porsche e a lasciarsi alle spalle la "SLK": se avete la giusta dose di coraggio e le doti per sfruttarne a fondo le potenzialità, è l'auto per voi. Quanto alla "TT", si conferma una vettura dalla sportività sopravvalutata, ma di grande qualità e facilità di guida, mentre la Mercedes offre il pregio, non indifferente, di essere allo stesso tempo spider e coupé e di offrire un confort di ottimo livello.