La nostra prova su strada Mazda CX-5 Skyactiv-D 2.2 2WD

La nostra prova su strada
Mazda CX-5 Skyactiv-D 2.2 2WD
Chiudi
 

Il successo delle Suv compatte non si ferma, come testimoniano le vendite in costante crescita. Quindi, dopo la grande Mazda CX-7, ecco la CX-5, pronta a sfidare le varie Ford Kuga e Volkswagen Tiguan, senza sottovalutare le aggressive coreane Hyundai ix35 e Kia Sportage. Che poi, a ben vedere, non hanno fatto altro che seguire un po? in ritardo le orme della fortunatissima capostipite Nissan Qashqai.

Caratteristiche. Una volta a bordo si sta un pochino più in alto rispetto ad altre crossover e la posizione di guida è comoda: volante abbastanza verticale e ampiamente regolabile, gambe distese e angolo delle ginocchia che permette lunghe permanenze al volante senza affaticarsi. A bordo, si è ben impressionati dalla qualità degli interni e della plancia. I comandi, poi, sono ben disposti e intuitivi, mentre nella parte alta della console si trova un display da 5,8 pollici. Tra le novità compare il selettore multifunzione sul tunnel, che sa un po? di BMW-Mercedes-Audi. Richiede un po? di apprendistato, ripagando poi con la rapidità di utilizzo. Infine, la strumentazione dietro al volante, a tre quadranti, risulta ben illuminata e facilmente leggibile, con in più una schermata raggiungibile col tasto ?info?, sul volante, permette di controllare il tempo trascorso a motore spento, parziale (cioè dall?inizio di ogni viaggio) e totale (nel caso della CX-5 in prova: 39 minuti nei primi 2.000 km dell?auto, all?incirca un minuto ogni ora).

Interni. Con una carrozzeria così abbondante, un passo di 270 centimetri e un?altezza di 167, lo spazio a bordo ha poco da invidiare alle monovolume. Peccato solo per la versatilità: sulla CX-5 non ci sono sedili posteriori indipendenti o scorrevoli e ci si accontenta di viaggiare in quattro molto comodi, stringendosi sul divano anche in tre, all?occorrenza. Dietro mancano le bocchette del climatizzatore, presenti su alcune concorrenti, mentre gli schienali si possono reclinare con estrema facilità per ottenere un vano posteriore dal fondo perfettamente piatto. Inoltre, le tre levette nel bagagliaio permettono di abbassare automaticamente le tre parti del divano (40-20-40), il che consente anche di viaggiare in quattro con un grande "buco" centrale per gli sci o altri oggetti lunghi. L?altra particolarità del bagagliaio è la cappelliera, riavvolgibile.

Prestazioni. Un turbodiesel di 2.2 litri con "appena" 150 CV non è certo un mostro di potenza, ma con i 380 Newtonmetri di coppia, da 1.800 fino a 2.600 giri, la CX-5 riesce a dimostrarsi piuttosto brillante. Lo "0-100" segna un inaspettato tempo di 9,1 secondi. La coppia e l?elasticità del motore, poi, permettono di riprendere con vigore lasciando inserita la lunga sesta. E per quanto riguarda le percorrenze, la CX-5 2.2D SkyActiv fa circa 14 chilometri con un litro. Mica male. La Peugeot 3008 HYbrid4 provata il mese scorso, con tutta la sua tecnologia e la complessa gestione elettronica di due motori, aveva fatto registrare percorrenze inferiori (13,1 km/litro di media).

Su strada. La CX-5 in prova non ha la trazione integrale e, quindi, va considerata più come crossover per il tempo libero piuttosto che come Suv adatta all?off-road leggero. Su strada, lo diciamo subito, non delude, ma nemmeno esalta. Rigidina, soprattutto dietro, manifesta un evidente rollio nei cambi di direzione. Nei test di stabilità non ha problemi, grazie agli interventi dell?Esp, talvolta un po? bruschi, però risente di una scarsa sensibilità dello sterzo, a causa del carico "artificiale" dato dall?elettroassistenza e di alcuni indurimenti a cui ci si deve abituare. Molto buoni i freni: anche su fondi a bassa aderenza, la giapponese riesce a fermarsi in spazi ridotti. Infine, una nota di merito va al sistema City safety, in grado di prevenire tamponamenti causati dalla distrazione, a bassa velocità (tra 4 e 30 km/h). Il guidatore e il passeggero davanti sono ben "cullati" e protetti dagli sbalzi su buche, pavé o altro, mentre dietro il discorso cambia, e le asperità più secche si sentono, eccome. Buono il confort acustico, fino a velocità autostradali.

In sintesi. Nell?affollato campo delle Suv compatte la concorrenza è tanta, ma a quanto pare c?è ancora posto (il mercato le chiede). La CX-5 ha dalla sua un design piuttosto convincente e tanta qualità costruttiva. Le prestazioni sono buone, grazie al peso contenuto e rispetto alle dimensioni, e l?auto si rivela piacevole e facile, in tutte le condizioni. Nella prova è emerso qualche difetto, dallo sterzo al confort. Tutto sommato, però, sono di più i pregi, a partire dai bassi consumi. Il prezzo, poi, è piuttosto invitante. Anche perché, a differenza di alcune rivali, offre pochissimi optional a pagamento.

Pregi e difetti

MAZDA CX-5 1ª serie CX-5 2.2L Skyactiv-D 150 CV 2WD Evolve

Pregi

Bagagliaio Imbattibile, nella categoria, quanto a volume (481 litri nella configurazione minima), si fa apprezzare anche per la praticità. Aprendo il portellone, si scopre che la cappelliera si è già tolta di mezzo da sè, mentre per ribaltare i tre schienali basta tirare le rispettive levette.
Consumi ridotti Per una crossover di queste dimensioni, beve davvero poco.

Difetti

Sterzo poco omogenoeo Le variazioni di carico percepite al volante sono a volte incomprensibili, con conseguente perdita di feeling. Niente di grave. Le qualità dello sterzo non decadono, ma bisogna abituarsi agli indurimenti del comando.
Confort dietro Gli ammortizzatori posteriori faticano molto a filtrare alcune asperità. Sulle buche si sobbalza.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
193.09 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
9.1 s
400M DA FERMO
16.6 s
1KM DA FERMO
30.7 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
14.8 / 16.8
1 KM DA 70 KM/H
30.3
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
0.0 m
CONSUMI MEDI
STATALE
17.5 km/l
AUTOSTRADA
11.3 km/l
CITTÀ
14.0 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

leonardo lucacci

Comprata la cx5 awd 2.2 150cv. Posizione di guida ottima. Interni di buona qualità, nessuno scricchiolio. Dietro ci stanno 3 adulti. Baule più che suff per una famiglia di 4 persone. Buona la tenuta di strada, rollio contenuto ad alte velocità. Consumi un pò alti, ma è un suv. Buona la ripresa per i sorpassi in sicurezza anche sulle provinciali. Navi ottimo così come il blue e l'audio. Prima avevo una bmw s3, volevo passare alla x3, ma la cx5 mi ha fatto risparmiare 15.000 euro e secondo me ho perso pochissimo in qualità. Dimenticavo: il disign è di quelli che ti fa notare perchè innovativo ma non stucca. Quindi penso che avrà mercato.

COMMENTI

  • Comprata la cx5 awd 2.2 150cv. Posizione di guida ottima. Interni di buona qualità, nessuno scricchiolio. Dietro ci stanno 3 adulti. Baule più che suff per una famiglia di 4 persone. Buona la tenuta di strada, rollio contenuto ad alte velocità. Consumi un pò alti, ma è un suv. Buona la ripresa per i sorpassi in sicurezza anche sulle provinciali. Navi ottimo così come il blue e l'audio. Prima avevo una bmw s3, volevo passare alla x3, ma la cx5 mi ha fatto risparmiare 15.000 euro e secondo me ho perso pochissimo in qualità. Dimenticavo: il disign è di quelli che ti fa notare perchè innovativo ma non stucca. Quindi penso che avrà mercato.
  • ho visto il video comparativo con Hyunday IX35e Honda CRV da cui la CX5 esce con la miglior media per Km/l (16,4) ma non si parla di come è stata ottenuta. dai dati della prova esce un poco confortante 11 km/l in autostrada. non capisco bene quindi se è una macchina adatta anche a viaggiare, visto anche lo sterzo e confort giudicati non entusiasmanti
  • Cross-over interessante! Peccato che per avere i fanali allo xeno (accessorio relativo alla sicurezza) mi ritrovo costretto a poter optare solo per l'allestimento Exceed (pur non essendo interessato a molte delle lussuose dotazioni previste da questo allestimento) e a dover acquistare il tetto apribile. Scelte discutibili di Mazda Italia, tenendo conto che la Exceed monta 225/55 R19, introvabili!
  • L'auto non mi sembra male, in ogni caso per me va considerato il prezzo della 4wd che è sui 30.000?, quindi rispetto a Sportage e IX35 è un po' più alto. Il consumo è buono, apprezzo lo sforzo fatto nel ridurre il peso e nel migliorare l'estetica. Per me il neo più grosso rimane la cilindrata...Di questi tempi se si può risparmiare sull'assicurazione è meglio (ci sono 1.6 da 130 cv in giro...)
     Leggi risposte
  • come per il Grande Fratello che ha annoiato il pubblico dell'italiano medio, spero che succeda spesso questi cassoni inutili. peccato che ci troveremo questa auto per strada....o usate. p.s. avete notato che alla fine del video, c'e' un'ammaccatura sul passaruota anteriore sx? donna al volante? ehehehehe...
     Leggi risposte
  • In effetti se uno bada a risparmiare 100-200 euro di assicurazione,e poi si prende un "coso" di questi che come consumi e costi di gestione,non è proprio economico,forse non ha le idee chiare,comunque si vendono perchè piacciono,ma poi quando i loro proprietari si lamentano della situazione economica,un po mi vien da pensare che in fondo tutti sti problemi non c'è li hanno davvero.
  • il consumo di quest'auto, inferiore a quello della PEUGEOT 3008 HIBRID4 e pari a quello di molte compatte del segmento C, sta a dimostrare che l'impegno profuso a curare il peso e l'efficienza del motore (senza ridurne la cilindrata) permette di ottenere auto molto più efficienti e appaganti nella guida rispetto ad altre con piccoli motori o blasonate ibride.
  • convincente....
  • Vista dal vivo anteriore anonimo , di lato sembra la Bmw 1 mentre nel posteriore un misto Quasqai e Hiunday ix35. Comunque nel complesso un discreto prodotto con buoni consumi. Unica pecca per il 4wd saranno i 30 mila euro richiesti veramente troppi se le rivali del settore medio viaggiano dai 25/27 mila. Poi de gustibus...... Sincermante vista l'originalità della Cx7 mi aspettavo qulc'osa di più.
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona