La prova della Formula Crossover Honda CR-V vs Hyundai ix35 vs Mazda CX-5

La prova della Formula Crossover
Honda CR-V vs Hyundai ix35 vs Mazda CX-5
Chiudi
 

La trazione integrale non costituisce più una prerogativa imprescindibile per entrare a far parte della cerchia delle Suv più ambite. Lo evidenzia il mercato, soprattutto per le classi medio-piccole, dove la differenza di prezzo incide in misura determinante sulla scelta. Senza dimenticare che questo genere di veicoli ha perso parte dell’originaria vocazione off-road, a favore di un comportamento stradale più automobilistico, per il quale costituiscono un vantaggio la posizione di guida rialzata e la conseguente miglior visibilità in marcia, ovviamente senza rinunciare a un po’ di versatilità. Anche perché, per ottenere la massima aderenza, ci si accontenta di quattro buone gomme termiche con l’assistenza dell’elettronica. Anche se ciascuna interpreta questa filosofia in modo diverso, tutte le suddette considerazioni valgono in egual misura per le tre le vetture in prova: Honda CR-V, Hyundai ix35, Mazda CX-5.

Skayactiv vs downsizing. La Mazda CX-5 è la sola a non disporre di un turbodiesel di taglia medio-piccola e punta tutto sul suo 2.200, confidando nell’esclusiva tecnologia Skyactiv per abbassare i consumi, senza ridurre la cilindrata e rinunciare ai cavalli. La Honda CR-V e la Hyundai ix35, invece, vanno nella direzione opposta, avendo a disposizione versioni downsizing, rispettivamente, di 1.6 e 1.7 litri. Quando si affonda il piede sull’acceleratore, la differenza, però, si sente: grazie ai 150 CV e ai 380 Nm di coppia già a partire da 1.800 giri, uniti a un rapporto peso/potenza invidiabile, il 2.200 Mazda sale di giri che è un piacere, veloce, regolare, senza un tentennamento fino a scavalcare i 5.000. E alla fine, CR-V e ix35 sono costrette a inseguire. La Honda con più compostezza e una rumorosità più contenuta, la Hyundai solo spremendo a fondo il motore, che finisce per ritrovarsi un po’ in affanno. Anche nella sfida al distributore la CX-5 fa una gran bella figura, perché consuma come il 1.600 Honda e fa più strada del 1.700 Hyundai, specialmente a velocità costante. L’esuberanza del turbodiesel Mazda viene assecondata a dovere dal cambio, un sei marce dalla corsa corta e dagli innesti secchi, e dallo sterzo decisamente più pronto e sportivo di quello delle altre due. Il comando della Hyundai, infatti, nonostante la presenza del dispositivo flex steer (optional), che modifica il carico per offrire sensazioni più o meno sportive, non fa molto per nascondere la sua vocazione turistica. Abbastanza vaga anche la risposta dello sterzo della CR-V che, tuttavia, trasferisce un feedback un po’ più realistico di quello che stanno facendo le ruote.

Confort di guida e spazio a bordo. In ogni caso, la Honda diventa il punto di riferimento di questo confronto quando si parla di confort. Le sospensioni filtrano bene le irregolarità della strada e l’insonorizzazione è accurata. Molto più rigide le altre due: particolarmente sensibili l’avantreno della ix35 e il retrotreno della CX-5. Quest’ultima presenta anche un’accentuata rumorosità di rotolamento delle gomme col crescere della velocità. Nelle manovre di emergenza, inoltre, la ix35 soffre parecchio il doppio cambio di corsia sul bagnato, anche a causa degli interventi ritardati e poco incisivi dell’Esp; più rassicurante la CR-V che, invece, può contare su risposte mirate del controllo di stabilità. Del tutto positivo il giudizio sulla CX-5: la giapponese si muove con agilità e precisione tra i birilli, ben supportata da un Esp puntuale e sempre efficace. Per quanto riguarda dimensioni, qualità costruttiva e dotazioni dei tre abitacoli, infine, le due giapponesi si collocano un gradino sopra la coreana. Quanto al bagagliaio vince, per capienza e versatilità, la CR-V. La CX-5 è un po’ più spartana, meno ricercata e offre un vano di poco più piccolo rispetto a quello della Honda e con una soglia di carico parecchio alta ma, allo stesso modo, può contare sulle pratiche leve che permettono di ribaltare singolarmente gli schienali del divano posteriore. La ix35 non ha nulla da invidiare alle altre due quanto a dotazione, anzi. Ma guardando alle plastiche, specie quelle della plancia, e ai rivestimenti, si ricava la sensazione di un prodotto più essenziale.

In sintesi. I risultati del confronto si possono riassumere così. La Hyundai ix35 è diventata ancora più “europea”, anche attraverso un costante miglioramento qualitativo. E anche dal punto di vista tecnico non ha molto da invidiare alle concorrenti, pur confermando alcune delle note poco brillanti già evidenziate dalla versione 4x4, fra cui sobrietà degli allestimenti interni e la relativa efficacia dell’Esp. La Honda CR-V ha rimediato al suo limite più evidente, la motorizzazione unica, affiancando al noto 2.200 i-DTEC un turbodiesel più piccolo e parsimonioso, atteso da tempo. Rinunciando a qualcosa in fatto di prestazioni, ma confermandosi solida, accogliente e rassicurante, oltre che capace di offrire spazio in abbondanza per passeggeri e bagagli. Per la CX-5, la Mazda ha scelto la direzione opposta, rinunciando a sviluppare un motore di taglia ridotta e affidandosi alla tecnologia Skyactiv per far consumare un 2.200 turbodiesel come il miglior 1.6. Senza alcuna rinuncia per piacere di guida e prestazioni. E i risultati, in fondo, le danno ragione.

Pregi e difetti

HONDA CR-V (2012) CR-V 1.6 i-DTEC Lifestyle 2WD

Pregi

Bagagliaio. Si può contare su una capacità di carico record e su un vano pratico e facilmente accessibile.

Difetti

Visibilità. Il ridotto campo visivo, generato dai generosi montanti, penalizza la valutazione degli ingombri.



HYUNDAI ix35 ix35 1.7 CRDi 2WD Xpossible

Pregi

Garanzia. Cinque anni di copertura, comprensivi di assistenza stradale e vettura sostitutiva, oltre ai check gratuiti.

Difetti

Franata. Spazi d'arresto piuttosto lunghi e qualche fenomeno di affaticamento dell'impianto.




MAZDA CX-5 1ª serie CX-5 2.2L Skyactiv-D 150 CV 2WD Evolve

Pregi

Consumi. "Beve" con grande moderazione, a dispetto della cilindrata superiore.


Difetti

Confort. Le sospensioni posteriori s'irrigidiscono parecchio sullo sconnesso.




leggi tutto

Dati & prestazioni

 
HONDA CR-V 1.6 i-DTEC Lifestyle 2WD
  • HONDA CR-V 1.6 i-DTEC Lifestyle 2WD
  • HYUNDAI ix35 1.7 CRDi 2WD Xpossible
  • MAZDA CX-5 2.2L Skyactiv-D 150 CV 2WD Evolve
HYUNDAI ix35 1.7 CRDi 2WD Xpossible
  • HONDA CR-V 1.6 i-DTEC Lifestyle 2WD
  • HYUNDAI ix35 1.7 CRDi 2WD Xpossible
  • MAZDA CX-5 2.2L Skyactiv-D 150 CV 2WD Evolve
Velocità
Massima
180,259 km/h (IN VI)
171,551 km/h (IN VI)
Accelerazione
0-100 KM/H
11,2 s
11,7 s
400M DA FERMO
17,8 s
18,0 s
1KM DA FERMO
33,1 s
33,7 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
19,1 / 21,6 (IN VI)
19,3 / 20,8 (IN VI)
1 KM DA 70 KM/H
32,6 (IN VI)
32,6 (IN VI)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
41,8 m
44,1 m
CONSUMI MEDI
STATALE
17,7 km/l
17,8 km/l
AUTOSTRADA
14,9 km/l
12,2 km/l
CITTÀ
15,2 km/l
15,6 km/l

Pagelle

 
HONDA CR-V 1.6 i-DTEC Lifestyle 2WD
  • HONDA CR-V 1.6 i-DTEC Lifestyle 2WD
  • HYUNDAI ix35 1.7 CRDi 2WD Xpossible
  • MAZDA CX-5 2.2L Skyactiv-D 150 CV 2WD Evolve
HYUNDAI ix35 1.7 CRDi 2WD Xpossible
  • HONDA CR-V 1.6 i-DTEC Lifestyle 2WD
  • HYUNDAI ix35 1.7 CRDi 2WD Xpossible
  • MAZDA CX-5 2.2L Skyactiv-D 150 CV 2WD Evolve
Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Audio e navigazione
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

Confronta queste auto

COMMENTI

SERVIZI QUATTRORUOTE

Scarica la prova completa in versione PDF

A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
Seleziona
  • Seleziona
  • ABARTH
  • ALFA ROMEO
  • ALPINA-BMW
  • ALPINE
  • ASTON MARTIN
  • AUDI
  • BENTLEY
  • BMW
  • CADILLAC
  • CHEVROLET
  • CHRYSLER
  • CITROEN
  • CORVETTE
  • DACIA
  • DAEWOO
  • DAIHATSU
  • DALLARA
  • DODGE
  • DR
  • DS
  • FERRARI
  • FIAT
  • FORD
  • GREAT WALL
  • HONDA
  • HUMMER
  • HYUNDAI
  • INFINITI
  • INNOCENTI
  • IVECO
  • JAGUAR
  • JEEP
  • KIA
  • LAMBORGHINI
  • LANCIA
  • LAND ROVER
  • LEXUS
  • LOTUS
  • MAHINDRA
  • MASERATI
  • MAZDA
  • MERCEDES
  • MG
  • MINI
  • MITSUBISHI
  • NISSAN
  • OPEL
  • PEUGEOT
  • PORSCHE
  • RENAULT
  • ROVER
  • SAAB
  • SEAT
  • SKODA
  • SMART
  • SSANGYONG
  • SUBARU
  • SUZUKI
  • TATA
  • TESLA
  • TOYOTA
  • VOLKSWAGEN
  • VOLVO
Seleziona
  • Seleziona