Maserati La prova della Levante con il 3.0 diesel

Marco Perucca Orfei Marco Perucca Orfei
Maserati
La prova della Levante con il 3.0 diesel
Chiudi
 
MASERATI Levante
Prezzo
€ 73.417
Motore
V6 turbodiesel 2.987 cm3
Potenza
202 kW/275 CV
Alternative:
PORSCHE
Cayenne 3.0 Diesel

Anche con il turbodiesel dentro al cofano la Maserati Levante conserva i geni giusti, quelli che si sviluppano a Modena e dintorni. I cavalli (275), in fondo, non sono tantissimi paragonati ai 430 del benzina, ma la coppia del V6 a gasolio (600 Nm) è addirittura superiore e questo lo rende ancora più pronto e deciso quando si tratta di riprendere da bassa e media velocità. Il merito è anche dell’automatico a otto marce, che riesce a interpretare al meglio i tanti Newtonmetro che il V6 elargisce con abbondanza ogni volta che si preme l'acceleratore. Le cambiate sono veloci e precise, i rapporti ravvicinati. Insomma, c'è tutto quel che serve per guidare nel migliore dei modi, compresi due grandi paddle di alluminio che sono un chiaro invito a utilizzare il cambio.

Maserati Levante: quando il diesel fa sentire la sua voce!

Assetto variabile. La massa rilevante, quasi 2.500 kg in condizioni di prova, crea un po' d'inerzia che finisce per limitare la maneggevolezza nei tratti più tortuosi. Ma le sospensioni a controllo elettronico e le molle ad aria fanno miracoli. E così quello che la Levante perde in termini di dinamica di guida a bassa velocità, lo recupera con gli interessi a quelle più elevate. Man mano che si accelera, infatti, l'assetto si abbassa automaticamente fino a ridurre l'altezza da terra di ben 35 millimetri. In questo modo si ottiene il duplice scopo di contenere la resistenza aerodinamica e di abbassare in modo sensibile il baricentro dell'auto. Che a quel punto diviene più reattiva, oltre che estremamente stabile e sicura. Insomma, una vera Maserati.

Quasi sempre posteriore. La trazione integrale è molto particolare dato che, di norma, tutti i 600 Nm del V6 finiscono sulle ruote dietro. Cosicché la sensazione è quella di guidare una trazione posteriore. Se poi si esagera e si va oltre il limite di aderenza, inizia il palleggio tra i due assali, arbitrato in maniera intelligente dall'elettronica che, nel caso sia necessario, può trasferire progressivamente fino al 50% della coppia totale sulle ruote davanti. In città il pavé e le sconnessioni più evidenti vengono digerite con la massima disinvoltura. Le sospensioni lavorano bene e l’abitacolo è insonorizzato in modo esemplare. I rivestimenti in pelle e seta Zegna (optional) sono straordinari e, per certi versi, davvero unici. Di spazio ce n'è tanto sia davanti sia dietro, dove, all'occorrenza, è possibile ospitare anche un terzo passeggero. Ma in quattro, ovviamente, è tutta un'altra storia.

2017-maserati-levante-13

Fuoristrada oltre l'immaginazione. Questa Levante nasconde poi una seconda anima che il diesel esalta ancor di più. Tra i tasti sul tunnel c'è quello per la guida in fuoristrada. Premendolo una volta (Off road 1) l'auto si alza di 25 mm, azionandolo una seconda se ne ottengono altri 15, per un innalzamento totale della vettura di ben 4 cm. Il motore, il cambio e l'elettronica di controllo (Esp, sistema Q4 e Traction control) si adattano alla guida in fuoristrada e la Levante, aiutata anche da una prima marcia molto corta, inizia ad avanzare là dove non avreste mai immaginato. 

Prova su strada ripresa da Quattroruote di ottobre 2017, nr 746

Pregi e difetti

MASERATI Levante Levante V6 Diesel 275 CV AWD

Pregi

Qualità di guida. C'è equilibrio tra le varie componenti. Guidarla è un piacere.

Confort. Si viaggia in un ambiente elegante e ricercato.

Difetti

Dotazioni di sicurezza. Mancano di Adas più recenti. Arriveranno a breve. 

Freni. Spazi d'arresto molto lunghi sul bagnato-ghiaccio.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
231,0 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
6,9 s
400M DA FERMO
15,0 s
1KM DA FERMO
27,9 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
7,4 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
43,1 m
100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
48,4 m
100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
120,0 m

Dati dichiarati

Prezzo
73.417 €
Motore
2.987 V6 biturbodiesel
Potenza Max
202 kW (275 CV)
Consumi Omologato
13,9 km/l
Consumi Rilevati
9,9 km/l
Emissioni CO2 Omologato
189 g/km
Emissioni CO2 Rilevati
269 g/km

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Assistenza alla guida
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Visibilità

Listino & costi

COMMENTI

  • Un'auto riuscita, vende bene ... qualche mese risulta la più venduta del suo segmento ma a mio avviso uscita un pò tardi per il mercato nazionale dove i SUV di dimensioni grandi sono caduti in disgrazia, vedi Cayenne che praticamente anche con il modello nuovo non vende più. Per i mercati europei è più indicata la taglia Macan Stelvio Q5...
  • Un'altro esercizio di stile Naffettone turbocompresso, motore per trattore a cingolo gomma per circolare in città ed avvelenare tranquillamente gli ignari pedoni
  • sicuramente bella e appariscente ma si trascina le solite problematiche delle auto italiane, che se ne dica nei dettagli le tedesche sono sempre meglio... un caro amico ha la ghibli, e una audi a4 station con 250000 km... ha avuto più problemi con la ghibli in 1 anno e mezzo e 40000 km che con un audi decisamente più attempata...
     Leggi risposte
  • Da tifoso del prodotto italiano sarei contento da azienda che lavora nel settore automotive e fornisce componenti per i modelli citati non è proprio cosi come dici però ognuno la pensa come crede. Poi il tizio che elogia forse dovrebbe considerare che in una logica industriale conta poco avere il buon prodotto conta solo venderlo. La sw della Giulia non sarà mai prodotta è definitivo
  • Dei dei no stemo dir monade cio, io di Levante ne vedo diverse, un po meno la Ghibli e mi dispiace. Giulia se ne vedono in giro diverse al pari delle sue concorrenti berline se faranno la famigliare certamente ne vedremo di più. Di Stelvio ne vedo di più della Giulia e siamo ad un anno della sua commercializzazione. Poi se il responsabile commerciale di un gruppo di concessionarie concorrenti in privato elogia la Stelvio dicendo che è il miglior SUV della sua categoria . . . . . ..
  • Dei dei no stemo dir monade cio, io di Levante ne vedo diverse, un po meno la Ghibli e mi dispiace. Giulia se ne vedono in giro diverse al pari delle sue concorrenti berline se faranno la famigliare certamente ne vedremo di più. Di Stelvio ne vedo di più della Giulia e siamo ad un anno della sua commercializzazione. Poi se il responsabile commerciale di un gruppo di concessionarie concorrenti in privato elogia la Stelvio dicendo che è il miglior SUV della sua categoria . . . . . ..
  • Purtroppo però è con sincera tristezza che noto che raffinata o per palati fini ma alla fine della fiera questo modello cosi come le altre Maserati a livello di numeri è un discreto fiasco. A Torino l'unica vista è vicino al Mirafiori Village. Vai in montagna anche in posti non proprio da nullatenenti e non ne vedi vai nelle località di mare e non ne vedi (ma neanche 1) Viaggio spesso in autostrada e non ne vedi. Saranno tutte in Cina? Poi leggo della cassa integrazione in Maserati e tutto torna. Non lo so come faccia FCA a cantare tanto. Stelvio un fiasco Gulia un fiaschissimo globale e assoluto Maserati non pervenuta me no male che c'è Jeep, Panda e la gamma 500. Attenzione non è polemica ma solo un'amara considerazione
  • Almeno questi articoli che ri-saltano fuori dopo mesi danno l'opportunità di rileggersi. Sì, le Maserati hanno un sistema di suono artificiale molto più complesso e genera un suono più "genuino"; sia all'interno che all'esterno. Mi è capitato di sentire il 3.0d ed è gradevole.
  • Io trovo estremamente triste il mettere uno stereo che fa suonare un diesel come un benzina, mi pare una soluzione molto "vorrei (il benzina) ma non posso".
     Leggi risposte
  • Io trovo estremamente triste il mettere uno stereo che fa suonare un diesel come un benzina, mi pare una soluzione molto "vorrei (il benzina) ma non posso".
  • Per rispondere alla domanda finale: nessuna delle due. E in generale, nessun SUV da 2.5 tonnellate. Macchine assurde che vogliono essere tutto e sono solo un concentrato di volgarità automobilistica. E poi, 4R, un po' di equilibrio. Dire che "il prestigio della Maserati non ha eguali nel mondo" è ridicolo.
     Leggi risposte
  • Giusto per capire il metro di QR nel valutare la sportività di un veicolo in base al giro sulla pista di Vairano vorrei ricordare a chi legge che la non più freschissima BMW X5 con motorizzazione analoga nel 2014 ha girato in 1,26,73 e come riportato sulla rivista con fondo non perfetto (lo stesso tempo, anzi lievemente inferiore, di questa Maserati). Escludendo il fatto che adesso dovremo attendere la nuova Cayenne mi sembrava giusto ricordarlo, tra i due litiganti definiti sportivi....... Ok lo so ho sono dettagli ma i numeri sono numeri.
  • Ottima auto per palati fini. Le pecore continueranno a comprare Porsche, Audi e via dicendo...
     Leggi risposte
  • Bella vettura, ho avuto l'occasione di guidare la benzina e devo dire che è un salotto. Credo altrettanto la diesel. Per ciò che riguarda i motori e la loro durata non credo che in Maserati siano così pivelli da modificare a naso un componente così delicato come la turbina senza aver fatto le opportune valutazioni e modifiche del caso. Per inciso in casa abbiamo avuto 3 BMW (530d-520d-320d) a due sono saltate le turbine (530d-320d), assicuro che guido normalmente e non vado in pista .
     Leggi risposte
  • Bel SUV, peccato il motore squallido derivato da quello dell'IVECO. In Asia è molto venduta ed è sempre un piacere ascoltare il rombo del suo potente motore a benzina.
     Leggi risposte
  • Sto problema che ha tirato fuori MantovaniLambo c'è o non c'è..il fatto che la campanaFca ha girato il discorso può voler dire che in effetti c'è chissà...... Parlando di levante ho letto in questi giorni che il prox mese fanno già un mese di cassa, peccato..
     Leggi risposte
  • V6 diesel... In teoria ottima cosa, in pratica molto meno. Lasciando da parte le considerazioni sulle prestazioni, un diesel V6 al giorno d'oggi risulta "pericoloso" da acquistare, di qualunque modello e marca.
  • Non riesco proprio a capire coloro che spendono 100.000 e più euro per un trattore, seppur firmato Maserati.
     Leggi risposte
  • Una infirmazione che non ho: ma i motori VM-Maserati diesel, che hanno il turbo montato su cuscinetti e non su boccole come al solito, ma reggono alla distanza? Perchè è la classica "elaborazione" ai turbo che si fa per le corse, per cui su una stradista come la Levante (e la Ghibli), poi durano?
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona