Mazda CX-5 La prova della 2.2L Skyactiv-D - VIDEO

Marco Perucca Orfei Marco Perucca Orfei
Mazda CX-5
La prova della 2.2L Skyactiv-D - VIDEO
Chiudi
 
MAZDA CX-5
Prezzo
€ 39.850
Motore
L4 turbodiesel 2.191 cm3
Potenza
129 kW/175 CV
Alternative:
PEUGEOT
5008
HYUNDAI
Tucson
OPEL
Antara

È cambiata tanto la CX-5. Il frontale è stato ridisegnato, il cofano motore è più lungo di una decina di centimetri e i montanti anteriori sono stati arretrati. Così cambiano i volumi, le proporzioni di questa Suv che ora si presenta sulla strada con un’aria più imponente e personale. Un restyling profondo che ha interessato addirittura la scocca. E si è anche dato vita a un bel lavoro di ottimizzazione, che ha interessato un gran numero di particolari. La ridefinizione di zone considerate secondarie, quello che i tecnici chiamano sub-design, ha finito per influire in modo positivo e consistente sul confort di marcia e, più in generale, sulla vivibilità a bordo.

Nuova Mazda CX-5: la prova di Paolo Massai

Gli interni. Dentro il colpo d'occhio è notevole, non c’è che dire: gli interni di pelle color crema fanno la loro parte, ma è tutto l'abitacolo, in effetti, a essere ben disegnato, con attenzione alla qualità dei materiali e cura per i dettagli. La plancia, sviluppata su linee orizzontali, ha un andamento semplice e lineare, dato che il display del sistema multimediale è stato spostato molto più in alto, lasciando così libero lo spazio sottostante. Il tunnel, alto e pronunciato, si prolunga fino ai posti dietro, sottolineando elegantemente la sportività, per la verità più cercata che effettiva, di questa automobile.

Come va. Al volante della CX-5 ci si trova subito bene: si sta seduti in alto, però senza eccessi, su un sedile comodo e ben conformato, regolabile in modo millimetrico grazie ai comandi elettrici. La strumentazione classica è completata da un head-up display di ultima generazione. Per quanto riguarda il motore, il quattro cilindri offre non pochi plus. È potente e, grazie al doppio turbo, anche elastico e pronto a ogni regime. Tutto questo si traduce in una guida dinamica e divertente, oltre che in prestazioni di tutto rispetto. In accelerazione la CX-5 non se la cava affatto male, ma è la souplesse di marcia a convincere di più, cioè quella capacità di poter riprendere fin dalle velocità più basse senza alcuna difficoltà. O, se volete, di saper viaggiare a velocità sostenuta senza apparente sforzo. L'abbinamento con il cambio automatico a sei rapporti è riuscito, anche se una o due marce di riposo in più non avrebbero certo guastato. E questo ci porta direttamente al discorso consumi. La sport utility nipponica non è così parca come si potrebbe pensare: di media, con un litro di gasolio, si fanno 12-13 chilometri. Del resto, le dimensioni, la trazione integrale e, non ultima, la già citata assenza di marce extra lunghe richiedono un certo prezzo da pagare.

2017-Mazda-CX5-ok-38

Silenzio. L'abitacolo è isolato molto bene. Il rumore esterno rimane lontano e la scocca offre una bella sensazione di solidità e compattezza. Si viaggia bene davanti, ma anche dietro, dove l'acustica non è stata affatto trascurata. Le sospensioni assorbono in modo adeguato le ondulazioni e le sconnessioni più morbide, irrigidendosi però un po’ troppo su quelle più secche e brevi. Ciò toglie ben poco, in realtà, al piacere di viaggiare sulla CX-5, che sa digerire i chilometri come poche altre.

Un appunto sui freni. Le qualità dinamiche non mancano a questa Suv. La sicurezza di marcia è assicurata da un retrotreno ben sostenuto e da un Esp tanto attento quanto efficace quando si tratta di rimettere a posto le cose. Meno positivo, invece, il giudizio sui freni. Se nell'uso normale si comportano abbastanza bene, in caso di aderenza non uniforme gli spazi si allungano parecchio.

(Prova ripresa da Quattroruote di luglio 2017, n. 743)

Pregi e difetti

MAZDA CX-5 CX-5 2.2L Skyactiv-D 175CV 4WD Exclusive

Pregi

Motore. Il 2.2 litri biturbo assicura prestazioni elevate e una buona vivacità, il tutto senza apparente sforzo. Notevole souplesse di marcia.

Confort. L'abitacolo è curato, piacevole e ben isolato dall'esterno. I chilometri scorrono via senza problemi.

Difetti

Frenata bagnato-ghiaccio. Gli spazi d'arresto si allungano eccessivamente quando si frena con due ruote, quelle di un lato, sul ghiaccio.

Consumo. Nell'uso normale non si va oltre i 12-13 km/l. In autostrada risente della mancanza di marce più lunghe (di riposo).



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
208,3 km/h (IN VI)
Accelerazione
0-60 KM/H
3,8 s
0-100 KM/H
8,7 s
0-110 KM/H
10,5 s
0-130 KM/H
14,7 s
0-150 KM/H
20,2 s
400M DA FERMO
16,3 s
Velocità d'uscita (km/h)
136,5
1KM DA FERMO
30,1 s
Velocità d'uscita (km/h)
170,5
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-90 KM/H
3,7/3,9 (IN D)
70-100 KM/H
5,1/5,6 (IN D)
70-120 KM/H
9,0/9,9 (IN D)
70-130 KM/H
11,2/12,4 (IN D)
70-140 KM/H
13,6/15,2 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
42,8 m
0,92 g
100 KM/H A MASSIMO CARICO
44,4 m
0,89 g
100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
52,8 m
0,74 g
100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
126,8 m
0,31 g
Consumi in D
90 KM/H
19,8 km/l
100 KM/H
16,0 km/l
130 KM/H
11,7 km/l
CONSUMI MEDI
STATALE
13,5 km/l
755 km
AUTOSTRADA
12,3 km/l
688 km
CITTÀ
11,8 km/l
660 km
MEDIA RILEVATA
12,4 km/l
696 km
MEDIA OMOLOGATA
18,5 km/l
1.037 km

Dati dichiarati

Prezzo
39.850 €
Motore
L4 turbodiesel 2.191 cm³
Potenza Max
129 kW /175 CV)
Consumi Omologato
18,5 km/l
Consumi Rilevati
12,4 km/l
Emissioni CO2 Omologato
142 g/km
Emissioni CO2 Rilevati
23 g/km

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Assistenza alla guida
Audio e navigazione
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Edo Civic

Ma la "sportività effettiva" dov'è? Potrei tollerare Macan e Stelvio ma non altre.

COMMENTI

  • Ma la "sportività effettiva" dov'è? Potrei tollerare Macan e Stelvio ma non altre.
  • paragonarla alla kuga qui a fianco e come paragonare belen a concetta, però potevano sforzarsi un po' di più nel ridisegnare la fiancata e smetterla con sto nasone
     Leggi risposte
  • Ok non lasciare le auto immutate in listino 10 anni facendole morire di morte naturale, però cx5 aveva poi solo 5 anni...va beh le via di mezzo non esistono più:-) Dal vero trovo molto migliorato interno/plancia come qualità, design non all'ultmo "grido" ma più nuovo del vecchio, esternamente, fari anteriori a parte, non vedo gran progressi rispetto alla vecchia anzi sono rimaste le fiancate troppo dritte che non mettono in risalto le ruote. Rimane cmq un alternativa originale e di sostanza alla tiguan non 1600 base.
     Leggi risposte
  • questo muso cosi accentuato mi sembra troppo forzato..anche se apprezzo sempre il marchio mazda..mi piace molto..peccato fatichi un po......qui da noi....in quel segmento il compromesso qualità dotazioni prezzo mi sembra eccelso.......Ricordo il commendo dell'amico Lino Orlandini che è rimasto deluso mi sembra da tale rapporto....dunque il mio commento vale sempre con quel punto interrogativo
     Leggi risposte
  • Musone lungo che però trova slancio nella fiancata, finalmente guida da crossover e non da camion, con cambio vicino al volante e piantone poco inclinato. Baricentro basso si presuppone. Qualche ingenuità... come i due scarichetti tondi messi lì così e non disegnati, magari con geometrie tali da riprendere il frontale.
  • bella vettura, personale in un segmento dove è dura riuscire ad esserlo, bel frontale e vista laterale riuscitissima, muscolosa e aggressiva ma equilibrata. Misure "giuste" e "furbe" per essere appetibile a clienti da sopra e da sotto al pari dei prezzi, qualità percepita aumentata, dotazioni complete e moderne. Non del tutto mi convincono gli interni, mi riferisco allo stile dove si poteva osare di più in termini di design e freschezza, rispetto ad una 3008 o altre recenti sembra una vettura sul mercato da 3-4 anni (grandezza del display, cruscotto a binocolo stile 500x con un tocco Porsche, console clima, leva del cambio) ma anche la diretta rivale Tiguan è austera e abbastanza triste e banale. Motori e prezzi adeguati. Proposta comunque molto molto interessante anche considerando la folla di rivali e ciò che propongono.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona