Mazda MX-5 La prova della RF

Marco Ghezzi Marco Ghezzi
Mazda MX-5
La prova della RF
Chiudi
 
MAZDA MX-5
Prezzo
€ 32.850
Motore
L4 benzina 1.998 cm3
Potenza
118 kW/160 CV
Alternative:
FIAT
124 spider 1.4 MultiAir

La Mazda MX-5 è da sempre l’icona delle spider che si scelgono per il puro piacere di guida, per il gusto di affrontare la strada curva dopo curva. Basta infilarsi nell’abitacolo e cominciare a guidare, per rendersi conto che la MX-5 non cambierà mai, che sarà sempre la divertente due posti di sempre, da gustare curva dopo curva. Essenziale, senza concessioni alle mode o al lusso, con l’elettronica che basta per gestire le situazioni d’emergenza. Insomma, l’auto per il divertimento puro, con la quale si può accettare anche qualche piccolo sacrificio in tema di confort. Ora, per giunta, viene proposta anche col tetto rigido ripiegabile automaticamente (retracable fastback) in alternativa alla capote di tela, che la rende molto più versatile e meno legata alle stagioni. E col pregio che il bagagliaio, per la verità già ridotto ai minimi termini, non viene ulteriormente compromesso dall’alloggiamento del tetto, costituito da tre parti di materiali diversi (alluminio, acciaio e composito plastico) che si ripiegano in un vano dietro i sedili.

Mazda MX-5 RF: ora il tetto è rigido

Come va. Inutile dire che con la spiderina giapponese c’è subito feeling. Bastano pochi secondi per imparare a conoscerla, a scoprirne i pochi segreti e a prendere le misure agli sparuti comandi distribuiti sulla sobria (ma ben assemblata) plancia. L’assetto è quello tipico: si sta seduti in basso, a gambe allungate (non del tutto per i più alti), con il volante verticale di giuste dimensioni e senza troppe “distrazioni” sulle razze. Col solo limite di non essere regolabile anche in profondità. Appena prendi posto, te la senti subito addosso, come tagliata su misura. E quando dai contatto e percorri i primi metri è subito sintonia. Sotto il cofano, del resto, c’è il più classico dei due litri aspirati (in alternativa al meno potente 1.500), che tira fuori subito il meglio del suo carattere, grazie anche all’ottimo rapporto con il cambio, un sei marce manuale dagli innesti secchi, rapidi e piuttosto precisi, soggetto soltanto a lievi indurimenti nella selezione veloce. Mentre l’assetto, pur più morbido e meno impostato rispetto alla versione con la capote di tela, garantisce un divertimento sincero, mai davvero impegnativo.

È un po’ tutta qui la nuova MX-5 RF. Non si può nemmeno cambiarle il setup, utilizzando i sempre più diffusi sistemi di gestione del motore e dei controlli elettronici dinamici, per enfatizzare questo o quell’aspetto del suo temperamento. In sostanza, tra auto e pilota il rapporto è diretto, privo di mediazioni. Come piace a chi ama guidare per il gusto di farlo senza filtri o assistenze non richieste. Un comportamento che la MX-5 ha radicato nel suo Dna, complice lo schema con il motore anteriore longitudinale arretrato e la trazione posteriore, che la spider nipponica non ha mai tradito. In ogni caso, l’elettronica è sempre lì, vigile e pronta a intervenire, talvolta con eccessiva invadenza, anche a scapito dell’agilità, che resta, comunque, la principale dote di questa vettura. D’altro canto, va messa in conto una certa rigidezza generale dell’assetto, che si manifesta ogni qualvolta si passa su qualche sconnessione stradale, anche se il vero fastidio è prodotto dalle massicce dosi di decibel che filtrano nell’abitacolo. Ma si supera tutto, appena si fa scivolare il tetto dietro i sedili in una manciata di secondi.

(Prova su strada ripresa dal Dossier Sportive di luglio 2017, n. 60)

Pregi e difetti

MAZDA MX-5 MX-5 2.0L Skyactiv-G RF Sport

Pregi

Cambio. Premia il piacere della guida: innesti corti e rapidità nella selezione. Buona anche la spaziatura dei rapporti.

Motore. Carattere sportivo ben assecondato dalla rapportatura del sei marce. L'erogazione è buona in basso e abbastanza vivace in alto.

Comportamento stradale. Leggerezza, agiilità e prontezza dello sterzo invitano alla guida sportiva. Infastidisce soltanto un po' il rollio in curva.

Difetti

Rumorosità. I decibel penetrano con  una certa facilità nell'abitaolo, complici l'aerodinamica (oltre i 100 km/h) e il rotolamento delle gomme.

Bagagliaio. Nel vano ci stanno al massimo un paio di borsoni morbidi. Non che ci si potesse aspettare di più.

Dotazioni. L'equipaggiamento è essenziale come richiede lo spirito della vettura. Anche se non manca nulla per la sicurezza.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
213,7 km/h
Accelerazione
0-60 KM/H
3,1 s
0-100 KM/H
7,0 s
0-130 KM/H
11,4 s
0-140 KM/H
13,2 s
0-160 KM/H
17,9 s
0-170 KM/H
21,0 s
0-180 KM/H
24,4 s
400M DA FERMO
15,0 s
Velocità d'uscita (km/h)
149,0
1KM DA FERMO
27,7 s
Velocità d'uscita (km/h)
187,7
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-90 KM/H
5,8 (IN VI)
70-120 KM/H
14,5 (IN VI)
70-130 KM/H
17,6 (IN VI)
70-140 KM/H
20,9 (IN VI)
70-150 KM/H
24,4 (IN VI)
70-160 KM/H
28,4 (IN VI)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
41,2 m
100 KM/H A MASSIMO CARICO
41,3 m
100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
50,7 m
100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
113,5 m
CONSUMI MEDI
STATALE
16,6 km/l
830 km
AUTOSTRADA
14,5 km/l
725 km
CITTÀ
13,3 km/l
665 km

Dati dichiarati

Prezzo
Motore
Potenza Max
Consumi Omologato
Consumi Rilevati
Emissioni CO2 Omologato
Emissioni CO2 Rilevati

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Assistenza alla guida
Audio e navigazione
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

Alessandro Pili

Fa ridere che in tutte le prove delle spider, tra i difetti si trova sempre il bagagliaio, ma nelle prove delle station wagon non scrivono mai "non disegna le curve col solo pedale del gas"

COMMENTI

  • Fa ridere che in tutte le prove delle spider, tra i difetti si trova sempre il bagagliaio, ma nelle prove delle station wagon non scrivono mai "non disegna le curve col solo pedale del gas"
  • 124, senza alcun indugio !
     Leggi risposte
  • Un raro caso di convergenza generalizzata, qui poco sotto... Francesca è riuscita nel miracolo ;) Tornando all'auto, la ammiro davvero molto: certo che non ha le bocchette del clima della TT, ma, a parte l'aspetto ludico del divertimento alla guida, la finitura è più che decorosa, l'insieme ha una sua eleganza e non è affatto squallida come certe segmento b pompate. Motore non violento ma sincero e molto robusto. Se mai mi prendessi lo sfizio di acquistare una seconda auto, di quelle che vivono appartate in un box, sarebbe sicuramente una cosa del genere.
  • Orca, credevo che quella stangona della Galbiati non ci stesse nei 123cm di altezza questa Mazdina. Che peraltro si conferma dalla prova una perla rara di divertimento in un panorama Automotive piuttosto "grey". Poi in questa versione è spaziale anche esteticamente secondo me.
     Leggi risposte
  • ci sono anni e anni in cui non c'è un'auto che riesca ad attirare la tua attenzione e momenti in cui vorresti avere due o tre vite per goderti tre o quattro auto contemporaneamente. Gt86, mazda mx5, honda civic, bmw 2 coupè.... tutte insieme
  • Chissà se turbizzano gli skyactiv... ma in fondo è proprio questo il loro bello in un panorama monotono (124 col 1.4 turbo della Mito ad esempio). Il picco è stata la S2000, aspirata con il k20 da 120cv/lt nel 1999.. raggiunta solo dalla 458 Italia come potenza specifica, anni dopo.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona