Audi A7 La prova della 50 TDI quattro Tiptronic Business Plus

Alessio Viola Alessio Viola
Audi A7
La prova della 50 TDI quattro Tiptronic Business Plus
Chiudi
 
AUDI A7
Prezzo
76.850 €
Motore
V6, turbodiesel 2967 cm3
Potenza
210 kW/286 CV
Alternative:
BMW
Serie 6 Gran Coupé
MASERATI
Ghibli
MERCEDES
CLS coupé

D’accordo, stavolta nessun effetto wow. Le coupé a quattro porte sono patrimonio dell'umanità da quasi un quindicennio e l'Audi A7, con questa seconda generazione, nella sostanza non si discosta di un millimetro dall'originale di otto anni fa. Stessa impostazione, dove lusso, dinamismo e praticità tentano quella che, sulla carta, parrebbe una convivenza impossibile. Che invece è possibile, eccome se è possibile: anche senza il modo di approcciarsi all'asfalto di una coupé vera e propria o la versatilità di una station wagon, la A7 trova quella raison d'être che oggi, appunto, le consente serenamente di proporre una seconda generazione.

2018-audi-4

C'è un po' di A8. Al di là di battute e metafore, la spiegazione è semplice: molto di ciò che qui ci sta attorno è mutuato dalla sorella maggiore A8, a partire dall'impostazione con tre schermi (la strumentazione e i due tra console e tunnel), che diventano quattro se si conta anche l'head-up display. Un'impostazione che porta con sé una profonda rivisitazione, innanzitutto stilistica, ma ancor più  ergonomica (argomento sul quale torniamo diffusamente nelle prossime pagine). Il trasferimento di tecnologia prosegue anche a livello meccanico. Per esempio, con il V6 turbodiesel da 286 cavalli, che, come sulla sorellona, si presenta in una versione piuttosto particolare. Sulla carta, infatti (anche su quella di circolazione), è ibrido, nonostante la parte elettrica non abbia mai la possibilità di andare in aiuto del propulsore termico nelle fasi di accelerazione o ripresa. La natura ibrida, all'atto pratico, è confinata più che altro a una gestione dello Start&Stop che potremmo definire estesa: interviene con maggiore frequenza e con una morbidezza che dovrebbe essere un esempio per tutti. Merito della sua particolare natura progettuale, della quale parliamo a pag. 109. Per il resto è il V6 che ben conosciamo, capace di unire in maniera sublime veemenza e regolarità di funzionamento. Un modo di essere che il cambio fa di tutto per amplificare: nei passaggi di marcia prevale una morbidezza che le rende sostanzialmente inavvertibili o, quando occorre, una certa velocità, che è proprio quel che serve per assecondare le doti del telaio.

Onore alla denominazione Sportback. Ora, è difficile lasciarsi scappare sorrisi davvero convinti quando si affrontano strade ricche di curve con auto che fermano la bilancia oltre le due tonnellate. Come minimo, però, la A7 riesce a onorare la parola Sportback che porta nel nome. E già questo non è poco. Va detto, per amore di precisione, che l'esemplare della prova era dotata di un paio di cosucce determinanti: le ruote posteriori sterzanti e il differenziale posteriore capace di torque vectoring. Le prime regalano agilità o stabilità a seconda delle situazioni, il secondo possiede invece un'arte che confina con la magia nera quando si tratta di rendere vivo e reattivo un retrotreno. Nella pratica sono dotazioni imprescindibili o quasi e varrebbe forse la pena che la Casa le considerasse di serie. Un po' come le sospensioni pneumatiche: se ne può fare a meno (ed è il caso della nostra A7), ma si perde quel meraviglioso effetto tappeto volante che aiuta a rifinire verso l'alto le sensazioni.

Pregi e difetti

AUDI A7 A7 SPB 50 3.0 TDI quattro tipt. Bus Plus

Pregi

Tecnologia. Com'è abitudine per la Casa, l'esecuzione dal punto di vista tecnologico è ai massimi livelli: dalla sicurezza all'ifotainment.

Qualità della vita a bordo. Finitura, dotazioni capacità di coccolare i passeggeri. Difficile chiedere di più.

Difetti

Accessibilità posteriore. Con quella linea del tetto non ci si potrebbe aspettare nulla di diverso: fatto sta, però, che dietro i passeggeri, quando salgono e scendono, devono prestare una certa attenzione per non urtare con la testa.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
252,3 km/h (IN VII)
Accelerazione
0-60 KM/H
2,5 s
0-100 KM/H
5,6 s
0-120 KM/H
7,7 s
0-130 KM/H
9,1 s
0-150 KM/H
12,2 s
400M DA FERMO
13,9 s
Velocità d'uscita (km/h)
159,3
1KM DA FERMO
25,6 s
Velocità d'uscita (km/h)
204,3
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-90 KM/H
2,7/2,8 (IN D)
70-120 KM/H
5,9/6,2 (IN D)
70-130 KM/H
7,3/7,8 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
37,4 m
100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
44,2 m
100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
103,7 m
CONSUMI IN VI
90 KM/H
18,9 D
100 KM/H
17,8 D
130 KM/H
14,3 D
CONSUMI MEDI
STATALE
14,2 km/l
1.037 km
AUTOSTRADA
14,8 km/l
1.084 km
CITTÀ
11,0 km/l
805 km
MEDIA RILEVATA
13,0 km/l
949 km
MEDIA OMOLOGATA
17,9 km/l
1.307 km

Dati dichiarati

Prezzo
76.850 €
Motore
2.967 cm³ V6 turbodiesel
Potenza Max
210 kW (286 CV)
Consumi Omologato
17,9 km/l
Consumi Rilevati
13,0 km/l
Emissioni CO2 Omologato
147 g/km
Emissioni CO2 Rilevati
204 g/km

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Assistenza alla guida
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Visibilità
Infotainment
Comportamento dinamico

Listino & costi

PIC 67

Ma perché Statmaz non si lamenta di un "riciclo" di questa prova su strada di un'auto a cui è stata pure vietata la vendita in Svizzera perché (ancora nel 2018 !!!) "...è stata riscontrata la presenza di un dispositivo illegale per il controllo del sistema di trattamento dei gas di scarico..."?

COMMENTI

  • Ma perché Statmaz non si lamenta di un "riciclo" di questa prova su strada di un'auto a cui è stata pure vietata la vendita in Svizzera perché (ancora nel 2018 !!!) "...è stata riscontrata la presenza di un dispositivo illegale per il controllo del sistema di trattamento dei gas di scarico..."?
  • Il modello base dovrebbe essere rs7 605 cv
  • Il modello base deve essere rs7 605 cv
  • interni spettacolari e contenuti tecnici di prim'ordine, purtroppo il tutto racchiuso in un corpo vettura che proprio non riesco a farmi piacere....
  • Purtroppo per il gruppo VAG De Silva se n'è andato, e lo si vede sia negli esterni, con una calandra che soffre ormai di elefantiasi sia negli interni senza senso....lo spigolo della parte centrale che da verso il volante è inguardabile. D'altronde capisco Lichte, venire dopo De Silva è una cosa che un designer non vorrebbe mai che accadesse....
     Leggi risposte
  • Cosa signica il 50 di a7 50 tdi?
     Leggi risposte
  • la A7....la preferivo persino all'ammiraglia di casa nella scorsa generazione, questa mi sembra aver perso smalto nel design
  • Gentile Redazione, ma è proprio necessario utilizzare la locuzione "raison d'être"?
     Leggi risposte
  • Ormai Statmaz ha perso il conto...
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona