Sul numero di marzo La prova della Hyundai i20

Redazione Redazione
Sul numero di marzo
La prova della Hyundai i20
Chiudi
 

Se fosse un corpo celeste, la Hyundai i20 sarebbe… la Terra, il pianeta più denso del sistema solare. Tanti, infatti, sono i contenuti che si concentrano in questa compatta con aspirazioni da tuttofare, dalla natura poliedrica: va bene in città, ma non disdegna la guida extraurbana e l'autostrada; è lunga quattro metri e quattro centimetri, ma si pregia di essere decisamente spaziosa; mantiene la barra dritta sulla sostanza e sulla concretezza, eppure si presenta con una dotazione (anche tecnologica) non comune per il segmento B; non ha ambizioni prestazionali, ma si difende mettendo a segno tempi discreti nei reparti dove contano i secondi. E poi, caratteristica ancora più importante, consuma poco.

Teaser - Hyundai i20: pronta a sfidare Fiesta e Clio, le prime immagini

Presenza inconsueta. Insomma, la coreana ha un peso specifico notevole e più di un asso nella manica, concetto ribadito con l'ultimo restyling. Un aggiornamento che, oltre ad abbandonare del tutto le motorizzazioni diesel, introduce una versione dotata di cambio automatico doppia frizione a sette rapporti. Abbinata unicamente al tre cilindri mille turbobenzina da 101 cavalli, la trasmissione è una presenza non comune per la categoria. La prova completa è su Quattroruote di marzo.

COMMENTI

  • Nella vista posteriore è identica alla Nuova Fiesta
  • è una perfetta sig.ra nessuno anonima come poche ma attrattiva per la dote non comune del cambio. sul consumo miracoloso non credo, a meno che sia una piuma.
  • Puzzle mal riuscito di citazioni varie.
  • Sarà stata anche arricchita di contenuti, ma con questo restyling non si può guardare. E pensare che al suo debutto non era malvagia. Che peccato infine che FCA, con il know-how acquisito in più di 40 anni, non proponga più nulla in questo segmento.
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • CUPRA
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona