Renault Clio e Captur: dimensioni, interni e prova delle ibride E-Tech
Prove su strada

Sul numero di ottobre

Renault Clio e Captur, a tutto ibrido con le E-Tech: l'approfondimento di Paolo Massai - VIDEO

Sul numero di ottobre
Renault Clio e Captur, a tutto ibrido con le E-Tech: l'approfondimento di Paolo Massai - VIDEO
Chiudi

Come debutto non è affatto male. La Renault scende in campo con il suo primo vero schema ibrido (full per la Clio, plug-in per Captur e Mégane) e colpisce subito nel segno. L’originalità tecnica, leggasi il cambio MultiMode privo di sincronizzatori, di frizione e di alcuni rapporti, funziona bene e offre una resa appagante.

Renault Clio Hybrid e Captur Plug-in Hybrid: la prova di Massai

Ottime doti. Ma, in particolare, la preponderanza della trazione elettrica delle due francesi garantisce una efficienza davvero notevole: vi anticipiamo solo che la Clio, in termini di consumi, darà parecchio filo da torcere alle uniche due ibride full della categoria, Honda Jazz e Toyota Yaris. Del resto, la Clio e la Captur confermano tutte le buone doti delle sorelle termiche dell’ultima generazione: confort di livello e qualità costruttiva in crescita. Ma un po’ di spazio in meno nel baule. La prova completa è su Quattroruote di ottobre.

Per le prove su strada Quattroruote utilizza ENI logo

COMMENTI

  • Purtroppo il sito non è aggiornato e non configura bene. Ti invito a verificare direttamente in concessionaria. Con initial Paris, rs line in optional puoi inserire questa opzione
  • Scusate, una domanda sull'allestimento. Dalla prova sulla rivista si evince che la prova è stata fatta su un allestimento Intens con vari pacchetti opzionali. Tra questo risulta l'highway and traffic jam companion che però non trovo presente sul configuratore del sito www.renault.it. Pare che per ottenere quelle caratteristiche (non più identificate con quel nome) occorra passare all'allestimento successivo, Initial Paris, salendo però parecchio di prezzo. Qualcuno ha informazioni in merito? Grazie.
  • Peccato non avere il multilink anche nelle Captur “tradizionali” ....
  • buongiorno a tutti, vorrei ripercorrere insieme i punti principali riguardo agli IBRIDI, su cui invece talvolta sembra che non tutto sia chiarito. Il confronto sulla qualità del piacere di guida, valutazione che non è un mio giudizio soggettivo ma è il risultato dei confronti tecnici tra gli addetti operativi ai lavori nei vari Congressi Internazionali (AVL powertrain, SAE Detroit, TRASMISSION Stuttgart,...) e alle indagini di mercato presso i clienti, non è tra i FULL HYBRID ed i PLUG-IN. E' tra gli IBRIDI SERIE o SPLIT POWER e gli IBRIDI PARALLELI. Negli IBRIDI SERIE, le ruote motrici sono collegate ad uno, o più motori elettrici ed il motore termico è collegato ad un motogeneratore con l'incarico di ricaricare la batteria; quindi manca il classico cambio a 6, 7, 8 marce. Negli IBRIDI PARALLELI, rimane il classico cambio a 6, 7 ,8 rapporti. Le ruote traenti sono meccanicamente collegate al cambio, ed il motore elettrico, o più motori, si aggiungono al motore termico per incrementare la potenza, o per sostituirlo in caso sia stata scelta la modalità EV. Fra i due, sarebbe auspicabile che la differenza di costo relativa alla presenza o meno del cambio, si riflettesse in un prezzo più favorevole per il Cliente. Torniamo al funzionamento: negli Ibridi Serie, il motore termico prevalentemente ruota ai regimi più adatti alla ricarica della batteria, per cui può togliere al guidatore la sensibilità di come lo si stia utilizzando; e quindi come modularlo al meglio per consumare di meno, per aumentare l'utilizzo del motore elettrico, per realizzare una marcia la più fluida possibile. Per cui non è vero che la guida di un IBRIDO PARALLELO (quelli con il cambio vero) sia finalizzata solo alla sportività e risulti meno indicata al risparmio di combustibile, meno idonea allo sfruttamento del motore elettrico, meno al veleggiamento: tanto è che il Veleggiamento è stato presentato per la prima volta su una IBRIDA PARALLELA. In ultimo, sia gli Ibridi Serie, sia gli Ibridi Paralleli, possono essere FULL HYBRID se la batteria sia del tipo con bassa energia stoccata, tipo 1-1,5 kwh; oppure PLUG-IN se dotati di una batteria più capace, in genere 8-15 kwh, con relativa presa elettrica esterna per poterla ricaricare al 80% oppure 100%. Grazie della attenzione ed arrivederci, Paolo
     Leggi risposte
  • Una domanda per l'Ing. Massai. Nella sua prova dice più volte che il comfort acustico è molto buono per entrambe. Solitamente le trasmissioni a denti dritti sono rumorose, creano strani sibili e hanno punti di risonanza che danno origine a fastidiosi rumori. E questo è tanto più evidente quanto più l'auto è nel complesso silenziosa. Non sembra così per queste Renault. Sa come hanno risolto il problema? Come sempre complimenti per le sue recensioni. Grazie, saluti.
  • il problema è che sono bloccati gli ordini, ho fatto il contratto per la captur il 20 giugno e ad oggi non si sa ancora quando sbloccheranno le consegne
  • In copertina avete scritto.arrivano le ibride.clio, Megane,e Scenic, ma leggendo l'articolo di p.76,non viene menzionata la Scenic.
     Leggi risposte
  • Molto positivo che si cerchino nuove strade per ibridare i motori. Renault da quel che leggo in giro ha centrato l'obiettivo dell'efficienza, ma dalla recensione di Paolo Massai (sulla cui attendibilità c'è da mettere le mani sul fuoco), il feeling di guida sembra essere ancora carente. Di certo qui ci sono le marce fisiche quindi la situazione dovrebbe essere migliore dell'epicicloidale Toyota che è decisamente scadente da questo punto di vista, ma forse la soluzione Hyundai/Kia col doppia frizione (ho provato tempo fa la Niro ed è ottima) sembra essere la più appagante se non si bada al decilitro in più o in meno di benzina consumata....
     Leggi risposte
  • Ingegnere Massai, c'è poco da discutere: Basta ascoltare.
  • in genere quattroruote sui numeri è sempre stata affidabile. Magari poi i giudizi sono molto più morbidi verso l'amata VAG, ma sui numeri non mente. Molto meno sinceri e affidabili i dati di omologazione
  • Strano...eppure nei dati di omologazione la yaris fa molto meglio quasi la metà!!! Anche se indicativi danno comunque un riferimento ...non credo una parola di quello che scrivete...
  • ACQUISTA LA PROVA COMPLETA

    In edicola con Quattroruote la prova completa con l'analisi sulle prestazioni, abitabilità, consumi e tanto altro ancora.

    Ultime prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca