Prove su strada

Kia Sorento

Addio diesel, benvenuto ibrido

L'ammiraglia a ruote alte della Casa coreana si propone unicamente con powertrain elettrificati, come il 1.6 T-GDI protagonista di questa prova: il turbobenzina è supportato da un'unità a batteria, ma la media consumi rilevata non è delle più significative

di Andrea Rapelli |

Quando debuttò, la Kia Sorento era una fuoristrada dura e pura, con telaio a longheroni e trazione 4x4 specialistica, travestita da sport utility. Adesso, le cose sono decisamente cambiate. Prima di tutto, perché la quarta generazione dice addio ai motori tradizionali puntando in modo deciso sull’ibrido. Poi, perché la ricetta ha un sapore premium ben più deciso rispetto al passato recente.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser