Sei in: Home > Eco > Eco news > In Giappone a circa 60.000 euro

Honda Clarity Fuel CellIn Giappone a circa 60.000 euro

 

La Honda ha avviato le vendite della Clarity Fuel Cell in Giappone. La berlina a cinque posti alimentata a idrogeno sarà inizialmente offerta in leasing soltanto ad enti governativi e aziende e solo in un secondo momento sarà in vendita al grande pubblico. La Casa giapponese raccoglierà nella prima fase di vendita i preziosi feedback dei clienti per ottimizzare le funzionalità della vettura.

Giappone: al via le vendite. Per il 2016 è prevista la produzione di circa 200 esemplari, offerti in Giappone al prezzo di 7.660.000 Yen tasse incluse, pari a circa 60.600 euro al cambio attuale. Entro fine anno la vettura sarà presentata anche nelle varianti dedicate all'Europa e agli Stati Uniti, con relative informazioni commerciali. Il confronto diretto è con la Toyota Mirai, già disponibile in Germania, Olanda e Inghilterra a 66.000 euro, tasse escluse.

Autonomia di 750 km. La nuova Clarity Fuel Cell dichiara un'autonomia di 750 km secondo l'omologazione JC08, un dato migliore del 30% rispetto alla precedente Honda FCV, commercializzata a partire dal 2008. La riduzione delle dimensioni dei componenti ha permesso di offrire cinque posti in abitacolo e un bagagliaio spazioso. La Honda dichiara che occorrono solo quattro minuti per rifornire completamente i due serbatoi di idrogeno da 141 litri totali.

Batterie: elettricità in caso d'emergenza. Oltre a offrire prestazioni in linea con i modelli tradizionali, grazie ai 130 kW e ai 300 Nm di coppia del propulsore elettrico, la nuova Clarity Fuel Cell sarà capace anche di fornire elettricità in caso di emergenza: secondo i tecnici della Casa giapponese sarà possibile alimentare, per circa una settimana, un appartamento medio. Questo sarà possibile grazie all'accessorio opzionale Power Exporter 9000, che sarà proposto a 1.180.000 Yen, pari a circa 9.400 euro.

Nel 2020 la Fuel Cell sviluppata con GM. La Honda Clarity Fuel Cell rappresenta una passo importante per Honda: la sua tecnologia è alla base del progetto che nascerà nel 2020 grazie all'accordo siglato con General Motors nel 2013. La nuova generazione di modelli punterà a target di vendita molto importanti per diffondere in maniera massiccia l'alimentazione a idrogeno. Honda e GM avranno versioni diversificate nel design, nel telaio, nei motori e nelle batterie, mentre il sistema Fuel Cell e i serbatoi saranno condivisi.

Redazione online