• player icon Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
    News
    Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
  • player icon Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
    Première
    Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
  • player icon Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
    News
    Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
  • player icon Simulatore di guida Danisi Engineering
    News
    Simulatore di guida Danisi Engineering

Maserati LevanteNuove immagini con la carrozzeria definitiva

 

Nel pieno rispetto delle previsioni, le prime scocche di pre-serie sono state prodotte dopo l'estate. E puntuali, i muletti, le hanno messe su in vista dell'ultima fase dei collaudi. La Maserati Levante si avvicina a grandi passi alla produzione, e tutto lascia intuire che nell'arco dell'autunno assisteremo a un graduale "striptease" delle vetture di prova: il lancio del modello è in programma per il Salone di Detroit a gennaio, con la produzione delle vetture di serie che dovrebbe partire tra febbraio e marzo.

Assomiglia alle immagini dei brevetti. Camuffato pesantemente, il prototipo sorpreso in quest'occasione non riesce a nascondere del tutto le forme della vettura. Che soprattutto nella vista posteriore ricordano le immagini dei brevetti sfuggite a fine maggio. Disegni tecnici che fonti di Quattroruote avevano definito "veritieri", e che in effetti trovano ulteriore riscontro negli scatti odierni: stretto, in particolare, il parallelismo nell'andamento sfuggente del padiglione.

Una delle immagini depositate lo scorso 8 aprile presso l'ufficio brevetti australiano

Sarà anche plug-in. La Suv, nata su base Ghibli, sarà proposta sui mercati soltanto con la trazione integrale Q4 e il cambio automatico otto marce. La gamma motori comprenderà il 3.0 V6 biturbo (nelle nuove versioni da 350 o 425 CV), il 3.0 V6 diesel (da 250, 275 o 340 CV, nella variante biturbo) e al vertice, probabilmente, il nuovo V8 biturbo da 560 CV della Ferrari California T. Molto probabile, in futuro, l'arrivo della variante plug-in: la tecnologia farà il suo debutto proprio a Detroit 2016, a bordo della nuova Chrysler Town & Country, e verrà gradualmente adottata dai modelli di grossa taglia del Gruppo.

Un debutto strategico. Si è detto e scritto molto sul ruolo del modello nel compimento del percorso di rinascita della Maserati: in futuro, una vettura su due del Tridente (che ne vuole produrre al massimo 75.000 l'anno), sarà una Suv. Un debutto atteso con ansia dunque, anche perché dopo l'entusiasmo dei primi due anni, Quattroporte e Ghibli hanno bisogno di man forte.

Più margini con la Suv. Complice soprattutto il rallentamento della Cina (-37% le vendite nel primo semestre), ricavi e utili del marchio risultano in flessione nella prima metà dell'anno. Un problema ben presente a Sergio Marchionne, che dopo l'imminente spin-off di Ferrari ha bisogno di confermare la Maserati nel suo ruolo di locomotiva finanziaria del Gruppo.

Fabio Sciarra