• player icon Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
    News
    Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
  • player icon Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
    Première
    Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
  • player icon Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
    News
    Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
  • player icon Simulatore di guida Danisi Engineering
    News
    Simulatore di guida Danisi Engineering

Maserati LevanteUltimi test in attesa del debutto

 

Dopo i test in pista, si fanno sempre più numerosi gli avvistamenti dei prototipi della Maserati Levante, come testimoniano le recenti foto spia scattate sia in Italia sia in Nord Europa. La prima Suv della storia del Tridente debutterà al Salone di Ginevra (3-13 marzo) e con lei si apriranno nuovi orizzonti: Maserati andrà all'attacco della concorrenza nel settore dei crossover di lusso e sarà questo modello a portare al debutto, entro il 2018, una motorizzazione ibrida.

La carrozzeria definitiva. Le immagini odierne mostrano prototipi ancora ben camuffati, ma il modello è ormai pronto in ogni dettaglio: il motivo di tanta segretezza è legato all'importanza della vettura e al suo design inedito. Gli elementi della tradizione come la mascherina, le prese d'aria e i quattro terminali di scarico posteriori sono rimasti, ma tutto il resto rappresenta un percorso inedito. Come già accaduto in altri scatti recenti possiamo vedere alcuni dettagli delle prese d'aria anteriori, della linea di cintura e dei gruppi ottici anteriori, mentre restano ancora nascosti portellone e gruppi ottici posteriori. 

Aspettando l'ibrido plug-in. La nuova Maserati Levante adotterà di serie le sospensioni pneumatiche e offrirà una gamma propulsori allineata a quella delle berline Ghibli e Quattroporte. Inoltre, è già stato confermato l'arrivo di un inedito powertrain ibrido plug-in: è probabile che la tecnologia sia la stessa appena presentata al Salone di Detroit sulla Chrysler Pacifica, abbinata al V6 frutto della collaborazione tra Maserati e Ferrari. Questa soluzione meccanica sarà in futuro estesa anche alle sorelle a tre volumi, ma è sulla Levante che la Maserati punta per incrementare in maniera netta le vendite.

Redazione online