• player icon Mini John Cooper Works Clubman al Salone di Parigi
    News
    Mini John Cooper Works Clubman al Salone di Parigi
  • player icon Director's cut: Mercedes C63 AMG S
    Première
    Director's cut: Mercedes C63 AMG S
  • player icon Audi A5 Coupé a Parigi 2016
    News
    Audi A5 Coupé a Parigi 2016
  • player icon Hyundai Ioniq: l'ibrida coreana al Salone di Parigi
    News
    Hyundai Ioniq: l'ibrida coreana al Salone di Parigi

Sei in: Home > Auto > Tecnica > La trazione quattro con tecnologia Ultra - VIDEO

AudiLa trazione quattro con tecnologia Ultra - VIDEO

 

La nuova Audi A4 Allroad, presentata poche settimane fa al Salone di Chicago, sarà il primo modello a portare al debutto la trazione integrale quattro con tecnologia Ultra. Si tratta di un'evoluzione del sistema già noto, riservato ai modelli con motore anteriore longitudinale, pensato per migliorare l'efficienza senza intaccare prestazioni e piacere di guida. Sulla A4 Allroad sarà proposta in abbinamento al cambio automatico S Ttronic, ma sono previste future applicazioni anche per modelli con cambio manuale.

Migliora la reattività e diminuiscono i consumi. Secondo i tecnici Audi il sistema quattro Ultra consente di risparmiare circa 0,3 l/100 km nella guida su strada. Questo risultato è stato raggiunto migliorando i sensori di bordo e la reattività dei componenti meccanici: la vettura si comporta come una trazione anteriore quando non viene richiesta tutta la potenza e quando le condizioni di guida lo permettono. L'elettronica è in grado di monitorizzare ogni 10 millisecondi la differenza di rotazione tra gli assi, l'angolo di sterzata, l'accelerazione laterale e longitudinale e l'erogazione della coppia del propulsore così da rendere subito disponibile la trazione integrale, se necessario.

I parametri controllati dal sistema. Il sistema quattro Ultra è in grado di prevedere il raggiungimento del limite di aderenza della ruota anteriore interna alla curva, attivando la trazione integrale con mezzo secondo di anticipo. Sono considerate anche le variabili determinate dallo stile di guida, dalla impostazione del Drive Selext, dalla presenza del rimorchio e dai segnali del sistema Esc, per esempio nel caso di un improvviso cambio di aderenza per la presenza di una lastra di ghiaccio, ma il sistema può intervenire anche su asfalto asciutto se il guidatore impegna la vettura al massimo. In base alla modalità selezionata con il Drive Select, è possibile influenzare il comportamento del sistema quattro Ultra: scegliendo l'impostazione Sport sarà inviata maggiore coppia al retrotreno e sarà anticipato l'intervento della trazione integrale rispetto alla modalità automatica; in pratica è il sistema a trovare in ogni momento il miglior compromesso tra efficienza, sicurezza e prestazioni.

Due frizioni. Per ottenere questi risultati non è stata soltanto sviluppata una nuova elettronica di controllo: il sistema quattro Ultra sfrutta infatti due differenti frizioni. Quella anteriore multidisco all'uscita del cambio (5 o 7 coppie di dischi in base al modello) controlla l'invio di coppia all'asse posteriore, mentre quella integrata nel differenziale posteriore riduce le perdite di coppia. L'intera catena cinematica pesa quasi 4 kg meno rispetto al sistema tradizionale, un ulteriore guadagno in termini di efficienza complessiva.

Lorenzo Corsani