Anteprima

Opel Astra

Sangue bleu

Anche per la segmento C si avvicina il passaggio a una piattaforma francese made in Peugeot. Che porterà l'ibrido plug-in, ma non stravolgerà l'identità di marca: la calandra adotterà il Vizor della recente Mokka

di Fabio Sciarra | disegni di Marcelo Poblete |
  • Dopo la Corsa, la Crossland, la Mokka e la Grandland X, tra poco toccherà anche all'Astra adottare una piattaforma di matrice Peugeot. 
  • L'utilizzo del nuovo pianale, tuttavia, non si tradurrà in un'omologazione allo stile dei marchi transalpini: così com'è avvenuto per gli altri modelli sopra citati, la due volumi tedesca avrà un'identità tutta sua, caratterizzata innanzitutto dalla mascherina Vizor.
  • La gamma motori molto probabilmente si allineerà con quella delle cugine francesi, offrendo unità benzina e diesel, oltre alle varianti plug-in hybrid. 

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser