Industria e Finanza

Volvo

Svedese da Borsa

L'azionista cinese Geely rompe gli indugi e prepara l'Ipo per fine anno. Valuta il 100% del gruppo 21 miliardi di euro, con multipli da marchio premium, superiori a quelli di BMW e Mercedes. Non facili da sostenere

di Filippo Buraschi |

in questo articolo

  • Dopo la valanga di quotazioni di startup "elettriche" a Wall Street, anche un costruttore tradizionale come Volvo si appresta a entrare in Borsa.
  • La capitalizzazione dovrebbe aggirarsi sui 21 miliardi di euro, una valutazione che equipara il gruppo alle principali Case premium.
  • A favore del titolo gioca la strategia chiara sul fronte dell'elettrificazione, contro una redditività ancora non all'altezza di BMW e Mercedes.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser